13.5 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

La Germania chiude il consolato a Königsberg in Russia. Cosa sta succedendo?

La Germania chiude il consolato a Königsberg in Russia. Cosa sta succedendo? La missione diplomatica sarà chiusa da giovedì 30 novembre. 

La Germania ha deciso di chiudere il suo consolato a Königsberg, in Russia. La missione diplomatica sarà chiusa da giovedì 30 novembre. Inoltre, la Finlandia sta rompendo l’accordo bilaterale con la Russia sulla cooperazione frontaliera. La chiusura del consolato tedesco a Königsberg è stata annunciata in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale della missione tedesca in Russia.

 L’istituzione non ha motivato tale decisione. Ha aggiunto che il Consolato Generale a San Pietroburgo sarà ora responsabile delle questioni consolari e dei passaporti a Königsberg. Allo stesso tempo, la sezione visti dell’ambasciata a Mosca è l’unica responsabile del trattamento dei casi di visto.

Va notato che il Ministero degli Affari Esteri tedesco ha annunciato nel maggio 2023 che avrebbe chiuso i suoi consolati nelle città russe di Kaliningrad, Ekaterinburg e Novosibirsk. Il motivo di questa decisione è stata la richiesta di Mosca di limitare il numero dei diplomatici tedeschi. Ciò ha complicato in modo significativo il lavoro della missione di questo paese in Russia.

I rappresentanti tedeschi sono ancora a Mosca

Allo stesso tempo, l’ambasciata tedesca a Mosca e il consolato a San Pietroburgo continueranno a funzionare. In risposta alla mossa di Mosca, Berlino ha ritirato i permessi di lavoro per quattro dei cinque consolati russi in Germania. Il centro ricreativo di Skubianka è stato confiscato all’ambasciata russa in Polonia. Si è deciso di donarlo ai bisogni delle truppe polacche. Allo stesso tempo, la Finlandia ha deciso di chiudere temporaneamente l’ultimo posto di blocco operativo al confine con la Russia a causa dei tentativi di creare una crisi migratoria artificiale. Pertanto, il Paese si è completamente “separato” dalla Russia, almeno per le prossime due settimane: ecco quanto durerà il divieto.

Era davvero l’inverno del secolo in Polonia. Nel 1979 eravamo così sepolti dalla neve che furono usati dei carri armati per ripulirla! Foto d’archivio

La Finlandia “rompe” con la Russia

Il governo finlandese ha pubblicato un decreto in cui afferma che il paese interrompe la cooperazione frontaliera bilaterale con l’aggressore, la Russia. Mosca ha annunciato questo passo un mese fa. Il documento è stato pubblicato sul sito web del governo finlandese giovedì 30 novembre. Pertanto, il paese ha concluso che il documento relativo all’attuazione dell’accordo tra Mosca e Helsinki sulla cooperazione frontaliera ha perso la sua validità.

L’accordo era in vigore da 12 anni e prevedeva che i paesi cooperassero per lo sviluppo socioeconomico delle regioni frontaliere. Russia e Finlandia hanno inoltre concordato di creare le condizioni per il trasporto di passeggeri e merci, compresa la sistemazione dei valichi di frontiera, nonché le condizioni per il turismo. Come notato, la risoluzione del presente accordo entrerà in vigore il 24 gennaio 2024. La risoluzione dell’accordo è stata avviata dalla Russia. Mosca ha inviato un’apposita “nota” al Ministero degli Affari Esteri finlandese alla fine di ottobre 2023.

Poiché il contratto è stato risolto su iniziativa della controparte, è annullata solo la delibera relativa all’entrata in vigore del contratto. La delibera entrerà in vigore il 24 gennaio 2024, contestualmente all’entrata in vigore della risoluzione del contratto.

– ha affermato il governo finlandese in una nota.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles