22.3 C
Rome
sabato, Luglio 20, 2024

La Bielorussia rapisce bambini ucraini. Cifre rivelate. “Trasferimento coordinato da Putin e Lukashenko”

La Bielorussia rapisce bambini ucraini. Cifre rivelate. “Trasferimento coordinato da Putin e Lukashenko”

La Federazione Russa rapisce bambini ucraini dall’inizio della sua invasione su vasta scala. Come rivelato dal Laboratorio di ricerca umanitaria della Yale School of Community Health, il trasferimento dei bambini ucraini è stato coordinato direttamente da Alexander Lukashenko e Vladimir Putin. Anche i servizi speciali di questi paesi avrebbero dovuto occuparsi di questo.

Il Laboratorio di ricerca umanitaria della Yale School of Community Health (Yale HRL) ha pubblicato il rapporto “Cooperazione tra Bielorussia e Russia sulla deportazione sistematica dei bambini ucraini”. Ha documentato il ruolo di Alexander Lukashenko e dei rappresentanti del suo regime nel trasferimento di bambini dai territori dell’Ucraina occupati dai russi alla Bielorussia. Il rapporto include risultati chiave sul numero di bambini ucraini reinsediati, luoghi, percorsi e programmi di reinsediamento, nonché dati sull’adozione e l’attuazione delle decisioni di deportazione.

Quasi 2,5mila I bambini ucraini rapiti si trovano in Bielorussia

Secondo gli scienziati, almeno 2.442 bambini ucraini di età compresa tra 6 e 17 anni sono stati reinsediati da 17 città ucraine ad almeno 13 strutture in Bielorussia. La maggior parte dei bambini ucraini furono mandati nel campo bielorusso di Dubrava, dove furono mandati 2.050 bambini. Come sottolinea Yale HRL, questi numeri possono essere confermati con un elevato grado di precisione. Allo stesso tempo, i ricercatori notano che il numero totale di bambini ucraini reinsediati illegalmente probabilmente supera questo numero.

Deportazione di bambini ucraini coordinata da Putin e Lukashenko

Il rapporto afferma inoltre che il reinsediamento dei bambini ucraini è stato coordinato direttamente da Alexander Lukashenko e Vladimir Putin “con il sostegno dei servizi speciali di Russia e Bielorussia”. Il rapporto sottolinea che la deportazione dei bambini ucraini verso la Bielorussia e la Russia e la loro “rieducazione” è sistematica.

UFO su Cracovia? Due strane luci danzavano nel cielo sopra Grzegórzki. Sappiamo cosa era

Yale HRL ha scoperto che almeno nove gruppi di bambini provenienti dall’Ucraina sono stati “rieducati” in otto delle 13 strutture. Durante la “rieducazione” vengono espresse idee culturali, storiche, sociali, patriottiche e di propaganda corrispondenti agli interessi politici dei regimi della Bielorussia e della Federazione Russa. Almeno sei gruppi di bambini ucraini hanno ricevuto addestramento militare in Bielorussia, anche presso basi di sicurezza interna in Bielorussia.

Molti bambini deportati in Bielorussia appartengono a gruppi particolarmente vulnerabili, tra cui orfani, bambini disabili, bambini provenienti da famiglie a basso reddito, bambini i cui genitori sono militari e bambini provenienti da famiglie numerose

– si legge nel rapporto.

Yale HRL afferma che i bambini sono stati trasportati dai territori occupati dai russi a Rostov sul Don e poi trasportati su rotaia da Rostov alla Bielorussia.

Alla fine di maggio 2023, la Procura generale di Kiev ha avviato un procedimento riguardante la deportazione illegale di oltre 19.000 bambini dalle zone dell’Ucraina occupate dalla Russia. Casi di collocamento illegale di bambini ucraini nel cosiddetto campi di vacanza in Bielorussia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles