0.5 C
Rome
martedì, Aprile 16, 2024

Le forze armate hanno parlato degli attacchi riusciti alle navi della flotta del Mar Nero in Crimea: che tipo di danni hanno avuto le navi

Le forze armate hanno parlato degli attacchi riusciti alle navi della flotta del Mar Nero in Crimea: che tipo di danni hanno avuto le navi

Le forze armate hanno parlato degli attacchi riusciti alle navi della flotta del Mar Nero in Crimea: Alcune navi russe colpite sono irreparabili. La nave da sbarco militare russa “Minsk”, danneggiata durante un attacco missilistico riuscito il 13 settembre sulla Sebastopoli  occupata , non può essere restaurata. Lo ha detto Dmytro Pletenchuk, portavoce della Marina delle Forze armate ucraine, durante la trasmissione Telethon.

“Questo (restauro della nave – ndr) non ha senso dal punto di vista finanziario, perché la nave era abbastanza vecchia, veniva utilizzata spesso, era un membro del cosiddetto “Syrian Express”. Semplicemente non “Ha senso restaurare questa unità. Posso credere alla versione che verrà smontata per i pezzi di ricambio, ammesso che ne siano rimasti. Questo è un progetto tipico, non hanno una nave del genere. Possono utilizzare parte della sua elementi essenziali, considerando che anche alcune di queste navi sono in riparazione”, sottolinea.

Andrzej Duda cambierà bandiera e stemma? È stata presentata una petizione

Secondo il rappresentante delle Forze Armate della Marina, in realtà è impossibile ripristinare il sottomarino diesel-elettrico del progetto “Varshavyanka”, che è stato danneggiato. Tuttavia, per il momento Pletenchuk ha sottolineato di non poter dire con certezza quali danni abbia subito la piccola nave missilistica “Askold” durante l’attacco a Kerch temporaneamente occupata il 4 novembre.

“Ora qualcuno non resisterà e filmerà sicuramente, allora avremo già un quadro completo. Possiamo solo confermare ufficialmente che è stato colpito, indipendentemente dal metodo e dai partecipanti a questo meraviglioso evento. Ma, come possiamo vedere dal video dei residenti locali sono semplicemente estasiati dallo spettacolare spettacolo pirotecnico in fabbrica,” ha osservato Dmytro Pletenchuk.

▶ Sul canale YouTube di TSN, potete guardare il video

Come riportato, l’intelligence ucraina ha confermato l’attentato avvenuto a Kerch il 4 novembre. È stato riferito che una piccola nave missilistica “Karakurt” del progetto 22800 in costruzione è stata colpita nel cantiere navale di Kerch.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles