8.6 C
Rome
domenica, Aprile 14, 2024

Scandalo a Berlino. Il ministro degli Esteri croato ha provato a baciare un ministro tedesco

Scandalo a Berlino. Il ministro degli Esteri croato ha provato a baciare un ministro tedesco. Il politico croato ha provato a baciare la padrona di casa

Uno scandalo è scoppiato a Berlino durante la Conferenza dei ministri degli Esteri dell’Unione Europea. Il politico croato ha provato a baciare la padrona di casa dell’incontro, il capo del ministero degli Esteri tedesco, Annalena Baerbock. La stampa non lascia nulla di intentato nei confronti del ministro, ma lui ammette con un’onestà disarmante: “Non so quale sia il problema”.

I partecipanti alla Conferenza dei Ministri degli Affari Esteri dei paesi dell’Unione Europea si sono incontrati a Berlino . Il tema dei colloqui era: “Un’Unione più grande e più forte: preparare l’Unione europea all’allargamento e ai futuri membri all’adesione”. Mentre tutti facevano la fila per la foto di gruppo e posavano per i fotografi, il ministro degli Esteri croato Gordan Grlić Radman, in piedi accanto ad Annalena Baerbock, le ha stretto energicamente la mano e voleva baciarla. Il ministro sorpreso si voltò in modo che il politico finalmente la baciasse sulla guancia.

Scandalo a Berlino. Un politico croato ha provato a baciare il capo del ministero degli Esteri tedesco

“Siamo un Paese dove il capo della diplomazia non è né diplomatico né fondamentalmente dignitoso”, ha criticato il comportamento di Radman il quotidiano croato Jutarnji list . “Si tratta di un gesto del tutto inappropriato che non sarebbe dovuto accadere. Sembra che il ministro non conosca affatto il protocollo. Uomini, ricordatevi, una donna vi farà sapere cosa vuole e cosa non vuole. In questo modo, non sarà né aggressivo né ridicolo”, ha dichiarato in un’intervista al quotidiano Rada Borić, politica e difensore dei diritti delle donne. Un’altra attivista croata, Sanja Sarnavka, ha dichiarato senza mezzi termini : “Lui e la diplomazia hanno poco in comune, gli manca l’etichetta classica e basilare”. – Un simile ingresso nello spazio personale di una donna senza il suo esplicito invito è impensabile, anche in ambienti non diplomatici – ha sottolineato. Rodman è stato criticato anche dall’ex primo ministro croato Jadranka Kosor, che ha sottolineato che tale comportamento viene chiamato violenza. 

Gordan Radman non vede nulla di sbagliato nel suo comportamento. “Non so quale sia il problema”

Come commenta lo stesso Radman la situazione? – Non ero nemmeno a conoscenza di questa situazione finché non ho visto il video. È stato un approccio caloroso nei confronti del mio collega – ha detto il ministro e ha offerto le classiche scuse senza scuse: “Se ha dato fastidio a qualcuno o ha notato qualcosa di sbagliato, mi scuso”. Tuttavia, ha commentato l’intera situazione con le parole: “Non so quale sia il problema” e, per ogni evenienza, ha assicurato che Baerbock “non lo biasimava”. Il ministro non ha ancora commentato pubblicamente questa situazione. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles