giovedì, Febbraio 2, 2023
PoloniaAttualitàTraczyk-Stawska sull'Ucraina: "Chiamo al mondo intero". Al voivoda: se non...

Traczyk-Stawska sull’Ucraina: “Chiamo al mondo intero”. Al voivoda: se non ti arrendi, rimarrò qui

-

Traczyk-Stawska sull’Ucraina: “Chiamo al mondo intero”. Al voivoda: se non ti arrendi, rimarrò qui. Ha anche fatto riferimento a un conflitto con il voivoda Konstanty Radziwiłł per quanto riguarda la croce.

– Ogni persona ha la sua dignità umana. Abbiamo lottato per questa dignità, la generazione più giovane di soldati polacchi – ha affermato lunedì Wanda Traczyk-Stawska, partecipante alla rivolta durante un discorso al cimitero degli insorti di Varsavia a Wola. Ha anche fatto riferimento a un conflitto con il voivoda Konstanty Radziwiłł per quanto riguarda la croce. Wanda Traczyk-Stawska, in piedi presso il Monumento ai Caduti – Gli Imbattuti, ha ringraziato le famiglie dei caduti, perché “già la terza generazione viene a onorare la memoria dei loro cari”.

Ci sono 104.105 persone qui, di cui oltre 80.000. popolazione civile, circa 10mila. truppe, ma ci sono anche ebrei, molti soldati del 1935 giacciono qui, i tedeschi giacciono qui, i russi giacciono qui – enumerato un partecipante alla rivolta di Varsavia. Come ha aggiunto, il cimitero per anni “è stato trascurato, è stato abbandonato, è stato vietato entrare qui”. – La milizia aveva una stazione di polizia all’angolo e si assicurava che nulla fosse toccato. C’era una madre che metteva costantemente una pietra sulla tomba di suo figlio perché non poteva permettersi un monumento. 

Ogni giorno, il numero di volte in cui ha messo la pietra, hanno lanciato questa pietra altrettante volte, ha ricordato Wanda Traczyk-Stawska. – Per favore, ricorda che ci sono molti civili, soldati, persone di varie religioni e nazioni. Insieme, perché insieme siamo una famiglia umana, indipendentemente dal colore della pelle, dalla ricchezza, dalle opinioni – ha affermato la rivolta. Wanda Traczyk-Stawska ha sottolineato che “nel suo cuore e nella sua memoria, il popolo di Varsavia è il principale eroe della rivolta”. “Eravamo solo il suo esercito, eravamo i suoi figli “, ha detto.

New START: il trattato per la riduzione delle testate nucleari

La salute di Vladimir Putin suscita ancora speculazioni. “La mano destra si rifiuta di obbedire?” [VIDEO]

Medvedev Russia: il cambiamento dell’ex Presidente

 Qui si trova un monumento alla madre, sulla piattaforma del monumento c’è un’iscrizione “Madre” in polacco, tedesco, ebraico e russo. Perché tutte le madri del mondo soffrono allo stesso modo quando i loro figli muoiono. Ecco perché abbiamo deciso che questo cimitero avrebbe gridato alla pace nel mondo, proprio come Hiroshima, e che lo avremmo promosso in modo tale che il mondo intero sapesse che c’è un luogo dove i civili e l’esercito giacciono insieme – ha indicato l’insurrezione.

– Ogni persona ha la sua dignità umana. Abbiamo lottato per questa dignità, la più giovane generazione di soldati polacchi – ha sottolineato Wanda Traczyk-Stawska a Radziwiłł: Voivode, guerra. Senza sangue. Wanda Traczyk-Stawska ha fatto riferimento anche alla nuova croce eretta pochi giorni fa su iniziativa del voivoda Konstanty Radziwiłł vicino al tumulo dove sono sepolte le ceneri di 50.000 persone. residenti di Varsavia. La rivolta non è d’accordo con la decisione di Radziwiłł, che fa notare che ha “messo la sua croce”.

 Uno dei maggiori bisogni è la croce sul tumulo. Non puoi vederlo, è coperto, ma deve giacere qui, o giacerò qui, perché qui giacciono oltre 50.000 ceneri. le persone. (…) Non permetterò a nessuno di entrare e profanare questo luogo. Sono in polemica con il voivoda, ho scritto, ha scritto il presidente , abbiamo chiesto che questa croce fosse posta qui, perché è indispensabile. La croce è stata posta dove non c’è il posto di nessun altro, per favore guarda quanto è grande – ha detto.

Firmato l’accordo per promuovere la cooperazione per la ricerca delle 6000 vittime del comunismo scomparse in Albania

“La guerra con la Russia, questo paese si è presa su se stessa per molto tempo” – cosa scrive la stampa estera sulla Georgia

78° anniversario dello scoppio della Rivolta di Varsavia – programma delle principali celebrazioni

– Signore voivoda, metteremo anche una croce, anche se tu hai messo i tuoi soldi e hai speso soldi su questa croce. Un soldato della Rivolta di Varsavia al suo servizio sta parlando con te, ho il diritto di pretendere che questi siano miei parenti. Sono molto vecchio e molto stanco, ma oggi ho di nuovo 17 anni e non rinuncerò, se non cederai, giacerò qui – ha aggiunto Wanda Traczyk-Stawska. – Signor voivode, è difficile, la guerra. Senza sangue, commentò. 

Come spiega Rzeczpospolita, su iniziativa del voivoda mazoviano, Konstanty Radziwiłł, che è il tutore legale del Cimitero degli insorti di Varsavia a Wola, vicino al tumulo dove furono sepolte le ceneri di 50mila persone. vittime uccise della rivolta, fu eretta una croce. “Il discorso di Wanda Traczyk-Stawska mostra, tuttavia, che, contrariamente all’accordo, non si tratta dell’opera dello scultore Gustaw Zemła, l’autore del progetto del monumento” – aggiunge il quotidiano.

La rivolta si riferiva anche alla guerra attraverso il confine orientale. – Chiamo perché c’è una guerra in Ucraina. Aiutali il prima possibile con le armi più moderne. Sto chiamando il mondo intero. Parlo come un soldato che sa cosa significa avere una pistola in mano, ha indicato. – Tutti voi, alzatevi per aiutare l’Ucraina, tutti voi. Vorrei ringraziare Varsavia, tutti i nostri residenti, tutta la Polonia per aver accolto queste persone, queste donne con bambini – ha detto.

Wanda Traczyk-Stawska ha partecipato alla rivolta di Varsavia, era un soldato dell’esercito nazionale, un membro dei ranghi grigi. È la presidente del Comitato Sociale del Cimitero degli Insorti di Varsavia.

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Meteo c’era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà filo da torcere. 

Meteo c'era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà filo da torcere. In alcuni punti sono previste velocità del vento...

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a Melitopol. Tra loro, il cugino di Kadyrov

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a Melitopol. Tra loro, il cugino di Kadyrov gruppo di militanti ceceni...

Allerta Meteo: Arriva il ciclone Oleg rovinerà il tempo. Vento di burrasca, tempeste e neve

Il ciclone Oleg rovinerà il tempo. Vento di burrasca, tempeste e neve. Influenzerà il tempo nel nostro Paese almeno fino...

Lukashenko ha percorso pochi metri e tutti hanno riconosciuto il suo punto debole. “Ha seri problemi”

Lukashenko ha percorso pochi metri e tutti hanno riconosciuto il suo punto debole. "Ha seri problemi". Ci sono sempre più...
- Advertisement -spot_img

Vladimir Putin è in cura da medici occidentali: nuove scoperte dell’intelligence. “Questa è l’unica ragione per cui è vivo”

Vladimir Putin è in cura da medici occidentali: nuove scoperte dell'intelligence. "Questa è l'unica ragione per cui è vivo". Secondo...

Ucraina. Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell’ufficio di Zelensky, si è dimesso. Media: Sta andando a Kherson

Ucraina. Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell'ufficio di Zelensky, si è dimesso. Media: Sta andando a Kherson. l suo posto nell'amministrazione di...

Must read

Meteo c’era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà filo da torcere. 

Meteo c'era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà...

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a Melitopol. Tra loro, il cugino di Kadyrov

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you