giovedì, Febbraio 2, 2023
PoloniaCronaca"Populismo legale estremo". Kościerzyński di Iustiti sull'inasprimento delle sanzioni per...

“Populismo legale estremo”. Kościerzyński di Iustiti sull’inasprimento delle sanzioni per i criminali

-

“Populismo legale estremo”. Kościerzyński di Iustiti sull’inasprimento delle sanzioni per i criminali. afferma il giudice Jakub Kościerzyński dell’Associazione dei giudici polacchi “Iustitia”

“Populismo legale estremo”. Giovedì sera il Sejm ha adottato un emendamento al codice penale le cui disposizioni riguardano, tra l’altro, riabilitazione giovanile e consentire il collocamento dei bambini di 10 anni in strutture educative. I regolamenti introducono, tra l’altro, l’ergastolo assoluto e la confisca delle auto agli automobilisti ubriachi. – Questo è un populismo legale assoluto, nella sua forma più pura, che non si basa su alcuna ricerca credibile sul fenomeno della delinquenza giovanile – afferma il giudice Jakub Kościerzyński dell’Associazione dei giudici polacchi “Iustitia” a proposito della modifica del codice penale.

“Populismo legale estremo”. Il giudice del tribunale distrettuale di Bydgoszcz, Jakub Kościerzyński, sottolinea che l’inasprimento della responsabilità penale degli autori di reati, compreso l’abbassamento dell’età e l’aumento del limite massimo quando i giovani sono in carcere, non hanno alcun supporto nella ricerca scientifica sul fenomeno delinquenza giovanile.

Inoltre, tali normative legali violano gli standard internazionali,

compresi gli standard del Consiglio d’Europa

 ha affermato Jakub Kościerzyński, presidente del team di diritto penale della SSP “Iustitia” in un’intervista a Gazeta.pl.

Modifica del codice penale e sanzioni più severe per i minori. “Oggettività dei bambini”

Ai sensi della legge, i minorenni autori dei reati più gravi, quali omicidio, stupro , pedofilia, saranno obbligatoriamente inviati agli istituti penitenziari. “Populismo legale estremo”. La permanenza in tale istituto sarà possibile fino al compimento dei 24 anni, tre anni in più rispetto a prima. Allo stesso tempo, il limite inferiore di responsabilità per la demoralizzazione sarà fissato a 10 anni. Ciò significa che sia i bambini di dieci anni che gli adulti di 24 anni potranno ritrovarsi in strutture correzionali.

Massiccio incendio in un deposito di munizioni russo a Shakhtarsk

Zelensky reagisce alle parole di Putin. “Lasciate che i capitani russi vedano la nostra bandiera sull’isola dei serpenti”

“La guerra con la Russia, questo paese si è presa su se stessa per molto tempo” – cosa scrive la stampa estera sulla Georgia

“Populismo legale estremo”. Il giudice Jakub Kościerzyński sottolinea che nel contesto della delinquenza giovanile si tratta di persone con una personalità pienamente sviluppata, emotivamente immature, il che si traduce nel fatto che il giovane non ha ancora sviluppato schemi comportamentali appropriati. – Lo scopo del procedimento penale dovrebbe essere anche quello di salvaguardare gli interessi del minore . Lo afferma la Convenzione sui diritti dell’infanzia del 20 novembre 1989, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite (ONU). In tutte le attività riguardanti i bambini intraprese da istituzioni e tribunali di assistenza sociale pubblici o privati, la massima priorità è sempre la migliore protezione degli interessi del bambino – sottolinea Jakub Kościerzyński.

L’introduzione della possibilità di trattare persone di 10 o 14 anni come autori di reati adulti è espressione di un trattamento estremamente irresponsabile e arbitrario dei minori, che ignora completamente gli standard internazionali elaborati dal Consiglio d’Europa

Il giudice aggiunge che un inasprimento così strutturato della legge contraddice il principio dell’individualizzazione della responsabilità penale, perché il livello di sviluppo del bambino sarà diverso e la legge tratterà tutti allo stesso modo. In effetti, questo porta all’oggettivazione del bambino in un processo penale.  I guidatori ubriachi perderanno le loro auto. Il Sejm ha adottato la legge

– Un cambiamento di tale portata nel campo del diritto non può essere approvato da deputati che hanno proprio un tale capriccio. Un emendamento così profondo dovrebbe essere preceduto da un’approfondita ricerca sociologica e psicologica sullo sviluppo dei bambini, cosa è cambiato nella sfera dello sviluppo dei bambini in termini di popolazione. Infine, tali profondi mutamenti dell’ordinamento penale dovrebbero essere preceduti da possibilmente ampie consultazioni con la comunità dei teorici e dei professionisti del diritto, le organizzazioni sociali che ricercano il fenomeno della criminalità e le modalità di lotta ad esso, anche tra i minori, affinché nuove norme sono modellati nel processo di deliberazione sulla legge – crede Jakub Kościerzyński.

“L’idea di semplice rappresaglia e intimidazione”. Il giudice dell’Associazione dei giudici polacchi “Iustitia” indica la motivazione dei cambiamenti nella legge, o di fatto la sua mancanza. Chiede retoricamente cosa è cambiato negli ultimi dodici anni circa, il che ha portato i legislatori a inasprire le sanzioni. – Abbiamo un aumento significativo della delinquenza giovanile? Dopotutto, stiamo inasprindo la legge per estinguere un fenomeno. Se pensiamo a tali cambiamenti, dovremmo presentare qualche ricerca che dimostri che i giovani moderni sono in grado di assumersi responsabilità, perché, ad esempio, il processo di sviluppo della personalità è a un livello tale da poter essere puniti come gli adulti. Questo è, ovviamente, assurdo, perché non esiste una tale ricerca – spiega il nostro interlocutore e cita le statistiche della polizia. Dimostrano che nel 2017 minori hanno commesso 4 omicidi, nel 2018 – 2, 2019 – 5 e nel 2020 – un omicidio.

Di cosa stiamo parlando? Questo dovrebbe cambiare radicalmente l’approccio alla punizione dei minori? Questa è una normativa assolutamente dannosa per i minori, li disapprova. E fa parte dell’intero filone degli emendamenti al diritto penale, che percepisce la punizione solo come ritorsione 

Secondo il giudice, la direzione delle modifiche al codice penale è completamente sbagliata. – Il concetto di inasprimento multilivello della responsabilità penale è espressione dell’approccio più primitivo e strumentale al diritto penale, che rimanda all’idea di semplice ritorsione e intimidazione – ha affermato un giudice del tribunale distrettuale di Bydgoszcz.

Jakub Kościerzyński aggiunge che è stata creata una spazzatura legale e gran parte dei regolamenti è direttamente contraria alla Costituzione e agli atti di diritto internazionale. – Gli autori presumono che l’inasprimento della legge e la repressione ridurranno la criminalità. Questo è un errore cardinale, un abbecedario del diritto penale: – non c’è, non ci sono studi che dimostrino che l’inasprimento del sistema repressivo porti a una diminuzione della criminalità. Questo è un canone – sottolinea e aggiunge che l’unica punizione dovrebbe essere inevitabile e rapida, e non è così nel sistema giudiziario polacco .

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Meteo c’era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà filo da torcere. 

Meteo c'era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà filo da torcere. In alcuni punti sono previste velocità del vento...

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a Melitopol. Tra loro, il cugino di Kadyrov

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a Melitopol. Tra loro, il cugino di Kadyrov gruppo di militanti ceceni...

Allerta Meteo: Arriva il ciclone Oleg rovinerà il tempo. Vento di burrasca, tempeste e neve

Il ciclone Oleg rovinerà il tempo. Vento di burrasca, tempeste e neve. Influenzerà il tempo nel nostro Paese almeno fino...

Lukashenko ha percorso pochi metri e tutti hanno riconosciuto il suo punto debole. “Ha seri problemi”

Lukashenko ha percorso pochi metri e tutti hanno riconosciuto il suo punto debole. "Ha seri problemi". Ci sono sempre più...
- Advertisement -spot_img

Vladimir Putin è in cura da medici occidentali: nuove scoperte dell’intelligence. “Questa è l’unica ragione per cui è vivo”

Vladimir Putin è in cura da medici occidentali: nuove scoperte dell'intelligence. "Questa è l'unica ragione per cui è vivo". Secondo...

Ucraina. Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell’ufficio di Zelensky, si è dimesso. Media: Sta andando a Kherson

Ucraina. Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell'ufficio di Zelensky, si è dimesso. Media: Sta andando a Kherson. l suo posto nell'amministrazione di...

Must read

Meteo c’era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà filo da torcere. 

Meteo c'era vento! E ha persino tuonato. Il tempo ci darà...

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a Melitopol. Tra loro, il cugino di Kadyrov

I Kadyrov hanno violentato ripetutamente un presentatore russo a...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you