martedì, Settembre 27, 2022
Macedonia Del NordAttualitàNuove imprese di successo durante la crisi del Covid-19

Nuove imprese di successo durante la crisi del Covid-19

-

Durante la crisi del Covid-19, alcuni giovani della Macedonia del Nord hanno visto l’opportunità di avviare un’attività in proprio o di adattare le attività esistenti alla nuova normalità imposta dalle misure restrittive contro il coronavirus.

Cosa ha creato la crisi del Covid-19?

L’analisi della sottoccupazione giovanile condotta dall’ONG Finance Think ha indicato che al 49%, il tasso di disoccupazione giovanile nel 2015 era quasi il doppio della media nazionale di circa il 25%. Un sondaggio del 2019 ha mostrato che il  52% dei giovani ha preso in considerazione l’idea di lasciare lo stato per vivere dignitosamente. Secondo i dati Eurostat per il 2020, il  tasso di disoccupazione complessivo  è sceso al 16%, mentre  la disoccupazione giovanile rimane molto alta al 29,5%. Diversi studi di Finance Think mostrano che l’epidemia di COVID-19 ha gravemente interrotto le condizioni del mercato del lavoro poiché i blocchi, la chiusura delle frontiere e le restrizioni ai movimenti hanno contribuito a ridurre l’attività, interrompendo le catene di approvvigionamento, la produzione e la vendita.


Il ministro della salute rivela un nuovo piano per le restrizioni


Le storie di imprenditoria

Le storie raccontate a Meta.mk da Teona Mango, Goran Bakrevski e Darko Milevski, imprenditori di Bitola, città del sud del Paese, forniscono esempi di giovani che hanno affrontato la crisi in modo creativo e positivo. La blogger Teona Mango è la fondatrice di Beyond Green , un marchio di moda ecosostenibile e sostenibile fondato nel 2020. I prodotti Beyond Green sono realizzati con materiali ecologici e sostenibili e l’idea alla base del marchio è promuovere uno stile di vita ecologico e verde, riducendo nel contempo la produzione e l’utilizzo di prodotti che inquinano l’ambiente.

Le abitudini d’acquisto cambiano e gli imprenditori si adeguano

Mango ha affermato  che la pandemia ha anche cambiato le sue abitudini di acquisto e ha spiegato. “Ho vissuto a Londra fino al 2020 e quando è iniziata la crisi del coronavirus sono tornato qui e sono rimasto inaspettatamente per più di un anno. Durante la quarantena, come tutti, ho avuto troppo tempo libero. Quando sono tornato qui, ho notato la scarsa eco-consapevolezza e che ci mancano prodotti ecosostenibili ed è così che è nata l’idea di avviare un marchio eco-friendly e sostenibile. Il tempo in più che avevo mi ha dato lo spazio per ricercare e scoprire quali prodotti e materiali sono i migliori e più sostenibili. Le persone hanno iniziato a fare acquisti online invece di fare acquisti nei negozi. Inoltre, tutti i prodotti che ho acquistato sono stati acquistati da un e-store“, spiega Mango.

L’esperienza di Goran Bakrevski

Goran Bakrevski lavora come dentista, ma questa professione è stata tra le prime a essere duramente colpita dalla pandemia di COVID-19. Ha detto che durante i primi tre mesi della pandemia non ha lavorato affatto, quindi ha avuto abbastanza tempo per dedicarsi alla produzione della  birra artigianale BAK , che è “naturale al 100%”. “Avevamo in programma di sviluppare il birrificio di famiglia prima della crisi del COVID-19, ma poi abbiamo accelerato il lavoro, dato che avevamo molto tempo libero. Mio fratello è un professore di musica, quindi anche lui era a casa. Durante quel periodo abbiamo lavorato attivamente sui sapori delle birre e sui miglioramenti nella tecnologia di produzione. La gente non usciva, era in casa, il che si è rivelato un’ottima occasione per testare i sapori dei prodotti. È stato allora che abbiamo ottenuto il sostegno della gente di Bitola. I giovani in questo periodo passavano più tempo sui social network e in quel periodo facevamo pubblicità indiretta per i nostri prodotti”.

Darko Milevski da calciatore a ristoratore

Darko Milevski è un ex calciatore e la sua dieta ha sempre dettato la sua professione. Viveva in Svezia, ma è tornato a Bitola, dove tre anni fa ha aperto il ristorante vegetariano e vegano Centar. Il suo obiettivo era quello di educare i giovani ai cibi sani, ma anche di insegnare loro a tornare alle proprie radici, cioè a rendere i cibi vegetali più presenti nella dieta. “Quando è iniziata la crisi del coronavirus, sono sorte molte difficoltà e siamo stati in isolamento per quasi cinque mesi. In qualche modo siamo sopravvissuti al 2020, ma nel 2021 era importante continuare. Abbiamo scelto di ridurre la capacità, ma anche di continuare a pieno ritmo. Così ci siamo rinominati e abbiamo creato 21/10 Fast & Healthy , un’azienda che offre fast food da asporto salutari. Abbiamo iniziato a maggio, quando c’erano ancora le restrizioni. Ma anche durante quelle restrizioni abbiamo lavorato, perché l’unica cosa di cui dovevamo preoccuparci era la cucina”.

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate. Enormi tombe con centinaia...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è meglio della morte in Ucraina". Molti russi sono contrari all'arruolamento...

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall’inverno. Al fronte andrà solo peggio

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall'inverno. Al fronte andrà solo peggio. La situazione per i russi può diventare rapidamente...

Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia dopo lannuncio di Vladimir Putin

 Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia. Vladimir Putin ha annunciato mercoledì scorso una mobilitazione parziale in Russia . Secondo le...
- Advertisement -spot_img

Volodymyr Zelensky l’ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post

Volodymyr Zelensky l'ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post. Il presidente dell'Ucraina ha superato, tra gli...

Il presidente Zelenskiy conferma: l’Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti

Il presidente Zelenskiy conferma: l'Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti. Volodymyr Zelensky ha affermato che si...

Must read

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you