mercoledì, Novembre 30, 2022
RussiaAttualitàLukashenka e Putin: l'oro politico del Diritto e della...

Lukashenka e Putin: l’oro politico del Diritto e della Giustizia

-

Lukashenka e Putin: l’oro politico del Diritto e della Giustizia. L’immortale “Miś” Bareja ha ritratto con gioia le cupe realtà della Repubblica popolare di Polonia. 

Lukashenka e Putin: l’oro politico del Diritto e della Giustizia. Le e-mail di Dworczyk rimarranno una tragicomica testimonianza del cinismo dell’attuale governo. I sondaggi dettano la governance di fronte a una pandemia mortale. La cosa peggiore è che le autorità traggono la loro speranza di perseveranza, o impunità, dalle disgrazie umane. L'”oro politico” impermalente è stato l’inasprimento della legge sull’aborto, scritta da talebani autoctoni, accreditata da migliaia di presbiteri polacchi. Essa cessa di essere un carburante elettorale quando i tragici effetti di questa legge, che è di ripristinare il Medioevo nella maternità ospedali, vengono rivelati.

Dalla metà del 2021, Lukashenko si è precipitato ad aiutare PiS . Come rappresaglia per le sanzioni imposte dall’UE dopo la brutale repressione delle proteste dopo le elezioni presidenziali truccate del 2020, ha spostato migliaia di migranti dal Medio Oriente e dall’Africa ai confini con Lituania, Lettonia e Polonia. Era un’evidente provocazione del dittatore, calcolata per seminare turbolenze politiche in Polonia e mettere alla prova la solidarietà dell’Unione Europea. Scelse l’anello più debole della comunità europea, sulla via della guerra con Bruxelles.

L’isteria al confine. PiS ha colto l’occasione. Scoppiò l’isteria, che illustra bene il bisogno degli autocrati di nemici interni ed esterni. Cosa c’è, cosa c’è lassù. Allarme! Nemico alle porte. Una patria bisognosa. Tutte le mani sul ponte. Chi non è con noi, questo traditore. I media governativi hanno intensificato l’atmosfera di “fortezza assediata”. I rapporti quotidiani dal fronte di difesa della patria potevano essere diretti liberamente, sotto la copertura del blocco informativo dello stato di emergenza.

Regnavano il filo spinato e l’eroismo delle guardie di frontiera, e dovrebbero davvero essere simpatizzati con loro, perché hanno assistito alla sfortuna umana del concerto kitsch “Il muro dietro l’uniforme polacca” a Mińsk Mazowiecki il 5 dicembre 2021, con la partecipazione della musa anti-vaccino di Edyta Górniak. Era allegro sulla TV di Kurski, quando le famiglie di profughi si sono congelate e hanno sofferto in Polonia. I riflessi umanitari sono stati trattati come espressioni di tradimento nazionale.

Purtroppo la dimensione umanitaria della catastrofe al confine con la Bielorussia si è fatta conoscere nel mondo grazie alla BBC e alla CNN, che Lukashenko ha fatto entrare nei suoi territori. La rovina dell’immagine del Paese, un tempo associata alla “Solidarietà”, è iniziata durante la crisi migratoria del 2015, quando l’Europa ha ascoltato e ricordato le accuse razziste ai profughi di Kaczyński (diffusori di germi).Un paese di profughi dalla fame e La guerra, che la Polonia è stata per secoli, il paese dei cristiani “ospite in casa, Dio in casa” ha rivelato un volto brutto, efficace nel campo delle urne nel Paese, devastante nel mondo. È dannoso perché potremmo aver bisogno della solidarietà occidentale.

L’oro politico sta perdendo valore. Il carburante politico bielorusso è esaurito a causa della diplomazia dell’UE. La polacca Zosia Samosia non ha sfruttato il potenziale di Frontex, l’agenzia dell’UE specializzata nella protezione delle frontiere, quindi l’iniziativa è stata presa in consegna. Efficace perché l’hanno presa politici come Angela Merkel. Ciò ha avuto un costo sotto forma di colloqui con il dittatore bielorusso maledetto dall’Occidente. L’obiettivo ha sacrificato i mezzi, perché si trattava meno di minacce immaginarie e più del tragico destino dei profughi di fronte al rigido inverno.

Truppe russe al confine con l’Ucraina: le registrazioni dei social media mostrano l’attrezzatura raccolta

Il Cremlino ha parlato delle aspettative dai colloqui tra Putin e Scholz

Russia e Bielorussia danno il via ai principali giochi di guerra di Union Resolve 2022

 In questo modo, l’Unione non invitata ha sollevato il governo indifeso del PiS, le cui possibilità si sono concluse con lo sviluppo del filo spinato. Il tour delle capitali europee del premier Morawiecki ha avuto un significato buffo, fingendo di risolvere un problema già risolto. Attualmente, le trasmissioni quotidiane della costruzione del muro di confine non sono impressionanti, e solo il costo – 1,6 miliardi di PLN – è degno di nota, perché è la struttura di questo tipo più costosa in Europa.

Quando l’oro politico di Lukashenko stava perdendo il suo valore, Putin è intervenuto. Dopo il 1989, guardò impotente alla partenza della Polonia e di altri paesi del Comecon, e persino delle repubbliche sindacali – Lituania, Lettonia ed Estonia, dalla sfera di influenza post-Yalta! Dopo due decenni, visse per vedere un “buon cambiamento”. Il più grande, e quindi strategicamente il più importante disertore dell’impero sovietico – la Polonia – volta le spalle all’Occidente.

Non ci sono ragioni per costruire l’identità della Polonia di oggi su complessi storici, ancor meno per imitare la Budapest anti-UE e filo-Cremlino a Varsavia. L’iniziativa Intermarium è stata deludente, perché i suoi partecipanti – ad eccezione di Orbán e Kaczyński – non l’hanno vista come un’alternativa all’UE. Senza il patrocinio di Trump, l’alleanza appassirà e non sarà all’altezza delle speranze di Putin per una zona cuscinetto, ovvero un’introduzione per riconquistare la sfera di influenza della Russia.

C’è ancora speranza che l’UE si indebolisca dall’interno, ed è giustificabile poiché le crisi finanziarie e migratorie hanno arricchito la mappa dell’euroscetticismo. Putin ha messo alla prova la riluttanza dell’Occidente a impegnarsi in conflitti stranieri nel 2014 durante l’annessione della Crimea e la guerra nel Donbas. Ha ideato nuove forme cibernetiche di guerra ibrida, disseminando il referendum sulla Brexit e l’elezione di Trump attraverso notizie false. Ripaga molti amici della Russia. I più preziosi, tuttavia, sono quei volontari sul fronte ibrido che governano, ovvero Orbán e Kaczyński. 

Più valgono, più volentieri avviano raduni di internazionali euroscettici, con una mescolanza di neonazisti dall’Italia e dalla Spagna. Un tentativo di creare una fazione antieuropea al Parlamento europeo fatto a Varsavia nel dicembre 2021 non ha avuto successo. Con l’aggressione contro l’Ucraina nell’aria, si sono incontrati di nuovo il 29 gennaio 2022 a Madrid. Da lì, il partecipante all’incontro di Orbán è andato direttamente a Mosca. Un’altra partecipante all’incontro, Marine Le Pen, presa con lode a Varsavia, ha dichiarato all’inaugurazione della campagna presidenziale: “Lasceremo il comando unito della NATO, per non farci trascinare in conflitti che non sono i nostri”.

Putin come il nuovo oro politico? Quando vedi i soldati americani sbarcare a Jasionka, devi ricordare che non ci sarebbe alcun atterraggio del genere se non fosse per il veto contro “Lex TVN”. Va ricordato che questa legge è stata approvata nel Sejm da 229 deputati. è una lista di disgrazie! la sicurezza della Polonia – solitaria, in conflitto con i suoi vicini e Bruxelles. Il veto del presidente Duda ci ha salvato dalla sfortuna, ma non può cancellare il suo ruolo servile nel distruggere la democrazia polacca. Sfortunatamente, lo stesso Duda a febbraio ha visitato la Cina , con un effetto controproducente – La Cina in tutt’uno con la Russia ha condannato la NATO!

Putin sostituirà Lukashenka come oro politico? Deciderà lo sviluppo degli eventi in Oriente. Abbiamo a che fare con un dittatore che non garantirà la prosperità dei russi e nemmeno l’ex gloria olimpica (a causa degli scandali doping che hanno tolto l’inno nazionale e la bandiera ai russi). Può dare l’illusione del potere – guarda, hanno di nuovo paura di noi! Quindi è calcolatore e imprevedibile allo stesso tempo. Temo che l’aggressione possa scatenare un’isteria divina su scala moltiplicata rispetto a ciò che Lukashenko ha provocato al confine con la Bielorussia. Può spingere in secondo piano l’intero male della regola PiS. Allo stesso tempo, sarebbe una disgrazia economica e umana, particolarmente acuta durante il decadimento della statualità polacca, efficiente solo nell’intercettare i propri cittadini.

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Ulteriori avvisi IMGW. Neve, pioggia gelata e ghiaccio nero. Quando e dove?

Ulteriori avvisi IMGW. Neve, pioggia gelata e ghiaccio nero. Quando e dove? Dove dovresti stare particolarmente attento? L' 1 e 2...

Ucraina. Battaglia di Bakhmut rispetto alla battaglia di Verdun. “Sembra la prima guerra mondiale”

Ucraina. Battaglia di Bakhmut rispetto alla battaglia di Verdun. "Sembra la prima guerra mondiale".Ci sono foto online che mostrano la somiglianza...

ISW: Il Cremlino vuole immobilizzare le forze ucraine intorno a Kiev

ISW: Il Cremlino vuole immobilizzare le forze ucraine intorno a Kiev questi sono i motivi per cui i russi...

Gli Stati Uniti e la Russia hanno utilizzato una speciale “linea di deconflitto”

Gli Stati Uniti e la Russia hanno utilizzato una speciale "linea di deconflitto". Non si trattava dell'incidente di Przewodowo. Attraverso...
- Advertisement -spot_img

Socha esorta le persone a opporsi alla donazione di organi dopo la morte. Centinaia di persone hanno condiviso l’appello. “O qualcuno vive o muore”

Socha esorta le persone a opporsi alla donazione di organi dopo la morte. Centinaia di persone hanno condiviso l'appello. "O qualcuno...

Lukashenka spaventato dalla morte di Makiei? Oppositore russo: il dittatore ha sostituito l’intero entourage

Lukashenka spaventato dalla morte di Makiei? Oppositore russo: il dittatore ha sostituito l'intero entourage.La decisione doveva essere presa dopo la...

Must read

Ulteriori avvisi IMGW. Neve, pioggia gelata e ghiaccio nero. Quando e dove?

Ulteriori avvisi IMGW. Neve, pioggia gelata e ghiaccio nero. Quando e...

Ucraina. Battaglia di Bakhmut rispetto alla battaglia di Verdun. “Sembra la prima guerra mondiale”

Ucraina. Battaglia di Bakhmut rispetto alla battaglia di Verdun. "Sembra la...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you