martedì, Settembre 27, 2022
BielorussiaLa Russia invierà armi nucleari in Bielorussia?

La Russia invierà armi nucleari in Bielorussia?

-

La Russia invierà armi nucleari in Bielorussia? Se l’accordo va a buon fine, è improbabile che le armi se ne vadano il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha chiesto il trasferimento di quest’arma per modernizzare e migliorare le capacità missilistiche convenzionali della Bielorussia lanciate a terra

L’annuncio  del 25 giugno del presidente russo Vladimir Putin di aver accettato di trasferire  i missili balistici a corto raggio (SRBM)  Iskander -M in Bielorussia non sorprende. Almeno dal 2016 , il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha chiesto il trasferimento di quest’arma per modernizzare e migliorare le capacità missilistiche convenzionali della Bielorussia lanciate a terra. Inoltre, la Russia sta tentando di complicare ulteriormente i piani di difesa della NATO sul fianco orientale dell’Alleanza, soprattutto perché la NATO continua a rafforzare la sua posizione di difesa in risposta alla guerra in Ucraina.   

Ma inaspettatamente, la Russia fornirà alla Bielorussia la versione “M”  dell’Iskander  piuttosto che la versione “E” di esportazione che Mosca ha fornito  all’Algeria  e  all’Armenia . La versione E ha una portata e un carico utile ridotti per conformarsi alle  linee guida  del regime multilaterale di controllo della tecnologia missilistica (MTCR). In base a queste linee guida, l’esportazione di missili con carichi utili superiori a 500 chilogrammi e con una gittata superiore a 300 chilometri è soggetta a una “forte presunzione di rifiuto” e si verifica solo in circostanze eccezionali. Piuttosto imbarazzante, la Russia è l’attuale presidente dell’MTCR.  

Sebbene la Bielorussia abbia potenziato  alcuni elementi  delle sue capacità missilistiche convenzionali lanciate a terra nell’ultimo decennio, l’inventario missilistico di Minsk è costituito principalmente da sistemi dell’era sovietica. Oltre a sei moderni  sistemi di lancio multiplo  Polonez -M, l’IISS stima che la Bielorussia possieda attualmente 36 piattaforme 9K79 Tochka -U (RS-SS-21  Scarab ). Quest’ultimo è un SRBM con una portata di 120 chilometri che è in servizio con varie ex repubbliche sovietiche dal 1975. Questi sistemi sembrano essere suddivisi in tre diverse brigate composte da 12 lanciatori ciascuna. In modo alquanto confuso, l’  ordine di battaglia della Bielorussia  elenca solo una singola brigata missilistica – la 465a – che è di stanza vicino ad Asipovichy.  

“La guerra con la Russia, questo paese si è presa su se stessa per molto tempo” – cosa scrive la stampa estera sulla Georgia

Cosa e accaduto in queste ore nei territorio della Guerra in Ucraina

Il prezzo del potere di Putin: genitori “eliminati” dai servizi speciali e un quarto di secolo di attentati terroristici

Il potenziale trasferimento di Iskander-Ms, che hanno una portata di 500 chilometri, offre alla Bielorussia un quadruplo della capacità di stallo del suo arsenale di missili balistici lanciati a terra (vedi Figura 1).Mentre i missili russi possono già raggiungere la Polonia e gli stati baltici dall’oblast di Kaliningrad, le opzioni di base di Iskander in Bielorussia potrebbero mettere a rischio nuovi obiettivi in ​​Romania, Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca e potrebbero fornire la copertura delle forze di occupazione russe in Moldova.L’Iskander-M fornirà anche alla Bielorussia capacità di attacco di precisione migliorate poiché il suo probabile errore circolare di 5-10 metri – una misura dell’accuratezza di un sistema d’arma – è circa 10 volte più accurato del Tochka-U.

Non è chiaro quanti Iskander-Ms Russia trasferiranno in Bielorussia e come potrebbero influenzare il suo ordine di battaglia.  Mentre Minsk probabilmente preferirebbe che la Russia trasferisse abbastanza Iskander per sostituire i suoi Tochka su base uno a uno, Mosca probabilmente darà la priorità alle consegne del missile alle proprie forze armate dato l’ampio uso dell’Iskander nella guerra in Ucraina. Di conseguenza, la Bielorussia potrebbe inizialmente essere costretta a far funzionare contemporaneamente sia l’Iskander che il Tochka. Data l’età del Tochka e l’apparente assenza di ingenti lavori di costruzione presso la 465a brigata missilistica per ospitare lanciatori ed equipaggi aggiuntivi, la Bielorussia probabilmente cercherà di sostituire piuttosto che aumentare il suo vecchio equipaggiamento. 

Il Tochka-U e l’Iskander-M sono entrambi sistemi a doppia capacità, il che significa che possono essere dotati di carichi utili convenzionali o nucleari, una caratteristica che Putin ha notato quando ha annunciato il trasferimento concordato. Non è chiaro, tuttavia, se Iskander sia “scambiabile a caldo” come  il missile balistico a raggio intermedio DF-26  cinese, che ha una testata a cui il suo equipaggio può accedere e sostituita rapidamente con una variante nucleare o convenzionale. Se le testate dell’Iskander non sono facilmente intercambiabili, la Russia dovrebbe mantenere i missili completamente assemblati all’interno del suo territorio e consegnarli alla Bielorussia in una crisi o trasferirli in Bielorussia per lo stoccaggio. Sebbene la Bielorussia abbia ospitato 22 impianti di stoccaggio nucleare durante la Guerra Fredda,  l’analisi delle immagini di questi siti mostra che nessuno è in uno stato di preparazione.

Una sorpresa nucleare nei cieli

Più sorprendentemente, la Russia ha annunciato che intende “aggiornare” o “adattare di conseguenza” ( их можно было бы соответствующим образом дооборудовать ) bielorussi Sukhoi Su-25 Fro gfoot da attacco a terra per consentire loro di consegnare armi nucleari. Putin ha anche affermato che la Russia potrebbe addestrare l’equipaggio bielorusso per questo ruolo. L’IISS stima che l’aviazione bielorussa possieda 22 Su-25, anche se non è chiaro quanti di loro la Russia stia proponendo di modificare e quanti equipaggi saranno addestrati alla consegna di armi nucleari.

Il Su-25 ha limiti significativi in ​​questo ruolo e ciò solleva interrogativi sulla credibilità dell’annuncio di Russia e Bielorussia. Progettato come un velivolo di supporto aereo ravvicinato, il Su-25 sarebbe probabilmente limitato a fornire un’arma nucleare solo in modalità di caduta libera. Questo sarebbe simile al ruolo svolto dagli  aerei NATO a doppia capacità  assegnati alla missione nucleare dell’Alleanza. La sopravvivenza del Su-25 sarebbe, tuttavia, molto più scarsa di quella dei tipi NATO assegnati a questo ruolo.

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate. Enormi tombe con centinaia...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è meglio della morte in Ucraina". Molti russi sono contrari all'arruolamento...

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall’inverno. Al fronte andrà solo peggio

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall'inverno. Al fronte andrà solo peggio. La situazione per i russi può diventare rapidamente...

Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia dopo lannuncio di Vladimir Putin

 Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia. Vladimir Putin ha annunciato mercoledì scorso una mobilitazione parziale in Russia . Secondo le...
- Advertisement -spot_img

Volodymyr Zelensky l’ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post

Volodymyr Zelensky l'ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post. Il presidente dell'Ucraina ha superato, tra gli...

Il presidente Zelenskiy conferma: l’Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti

Il presidente Zelenskiy conferma: l'Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti. Volodymyr Zelensky ha affermato che si...

Must read

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you