martedì, Settembre 27, 2022
MoldaviaCronacaI propagandisti russi hanno ordinato di tacere sull'"annessione" della...

I propagandisti russi hanno ordinato di tacere sull'”annessione” della Transnistria

-

I propagandisti russi hanno ordinato di tacere sull'”annessione” della Transnistria.  Chiedono di “non fare scalpore con l’ affermazione dei tuoi pupazzi

Nella Transnistria non riconosciuta, hanno dichiarato il loro desiderio di “unirsi” alla Russia. Tuttavia, ai propagandisti del Cremlino era vietato trattare questo argomento. Questa istruzione proveniva dalla Mosca ufficiale. Quindi, un manuale di addestramento è stato inviato ai propagandisti russi. Chiedono di “non fare scalpore con l’ affermazione dei tuoi pupazzi “. Lo hanno riferito a Canale 24 fonti nei servizi. Al tema Perché ciò che serve non è una rotazione, ma una conclusione: la Moldova non permette ai militari russi di entrare a Pridnestrovie Perché ai propagandisti è stato ordinato di tacere

È ovvio che una tale richiesta è nata dal Cremlino, perché in realtà la Russia non ha bisogno di Transnistria. Pertanto, “si allontanano dall’argomento”. A proposito, ciò è dimostrato dalla dichiarazione del portavoce di Putin, Dmitry Peskov. Ha insistito sul fatto di non sapere nulla delle nuove intenzioni di Mosca di “attaccare” la “repubblica” non riconosciuta. Cosa sta succedendo in Transnistria I protetti russi nella Transnistria non riconosciuta hanno affermato di voler raggiungere “l’indipendenza”. Quindi hanno deciso di “unirsi” alla Russia.

 La dichiarazione è stata rilasciata dal capo del cosiddetto “Ministero degli Affari Esteri” della regione Vitaly Ignatiev. L’Ufficio per la reintegrazione della Moldova ha reagito a questo. Tutti i partner internazionali e le autorità costituzionali sostengono con forza la formula per una soluzione pacifica del conflitto transnistriano. La sovranità e l’integrità territoriale della Moldova entro i suoi confini internazionalmente riconosciuti dovrebbero essere rispettate. La Moldova non lascia che l’esercito russo La Moldova ha rifiutato di far entrare l’esercito russo in Transnistria. Lo stato chiede al Cremlino di ritirare completamente le sue truppe e di non ruotarle.

 Da oggi gli invasori chiudono completamente Mariupol: i cittadini sono invitati a stare in guardia

Niemce Lublino: la carenza di acqua è significativa

Hanno rubato alla grande: a Kiev, “commercianti” hanno rubato e cercato di vendere munizioni e munizioni militari per 8 milioni di grivna

Il ministro degli Esteri moldavo Daniel Vode ha sottolineato che i soldati russi sono illegalmente nel Paese. La Moldova ricorda costantemente l’illegalità di fondare le forze di pace russe in Transnistria. Mosca ha espresso “preoccupazione”. Dicono che ciò sia “inaccettabile” perché i soldati russi sono stati inviati in un paese straniero “per completare il contingente russo a rotazione”. Quali sono le prospettive nell’esercito della Transnistria Secondo gli esperti, ci sono 7.500 uomini nel cosiddetto esercito della Transnistria e altri 1.500 sono “peacekeepers” russi. Dicono che se entrano in guerra, non potranno ricevere rinforzi.

Il gruppo operativo delle truppe russe nella regione è stato creato dai resti delle forze che hanno partecipato attivamente al conflitto transnistriano nei primi anni Novanta. In generale, l’esercito è composto da residenti locali che hanno la cittadinanza russa. Tali dati indicano che queste truppe sono molto deboli. Ovviamente, se il Cremlino li attira in provocazioni e li costringe a entrare in guerra contro la Moldova o l’Ucraina, l’esercito transnistriano sarà sconfitto.

Nota! Il presidente moldavo Maia Sandu durante una visita a Kiev ha affermato che la Moldova sta facendo tutto il possibile per impedire che la Transnistria non riconosciuta rappresenti una minaccia per essa e per l’Ucraina. Il presidente Vladimir Zelensky ha poi affermato che le autorità avrebbero ricevuto segnali negativi sulla minaccia dalla Transnistria. Tuttavia, ha avvertito che in caso di attacco, l’Ucraina avrebbe risposto con un attacco istantaneo.

Potrebbe interessare: la Moldova si prepara all’attacco della Russia? Flenka ha predetto:



Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate. Enormi tombe con centinaia...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è meglio della morte in Ucraina". Molti russi sono contrari all'arruolamento...

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall’inverno. Al fronte andrà solo peggio

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall'inverno. Al fronte andrà solo peggio. La situazione per i russi può diventare rapidamente...

Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia dopo lannuncio di Vladimir Putin

 Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia. Vladimir Putin ha annunciato mercoledì scorso una mobilitazione parziale in Russia . Secondo le...
- Advertisement -spot_img

Volodymyr Zelensky l’ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post

Volodymyr Zelensky l'ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post. Il presidente dell'Ucraina ha superato, tra gli...

Il presidente Zelenskiy conferma: l’Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti

Il presidente Zelenskiy conferma: l'Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti. Volodymyr Zelensky ha affermato che si...

Must read

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you