martedì, Settembre 27, 2022
TurchiaCronacaErdogan ha detto a Putin di aspettare se stesso. 45...

Erdogan ha detto a Putin di aspettare se stesso. 45 secondi di umiliazione. “La macchina non è abituata”

-

Erdogan ha detto a Putin di aspettare se stesso. 45 secondi di umiliazione. “La macchina non è abituata”.  Tuttavia, i ruoli sono stati invertiti durante l’incontro con Recep Tayyip Erdogan a Teheran martedì. 

Finora Vladimir Putin ha tardato agli incontri con i leader di altri Paesi, mostrando così la sua “forza” e quella del Paese che rappresenta. Tuttavia, i ruoli sono stati invertiti durante l’incontro con Recep Tayyip Erdogan a Teheran martedì. Vale a dire, è stato il presidente della Turchia a far aspettare Putin per se stesso. Nelle registrazioni di Teheran, puoi vedere Vladimir Putin salire sulle sedie, ma lui stesso – Recep Tayyip Erdogan non è lì. Seguono 45 secondi, che sono imbarazzanti per un politico russo.

 Secondo i media, Putin non si aspettava affatto una situazione del genere e non sapeva davvero come comportarsi. Quindi inizia a volteggiare nervosamente, ondeggiare, trascinarsi da un piede all’altro, muovere la bocca violentemente e sembra che si morda le guance. Guarda da una parte e dall’altra, ma i suoi occhi sono bassi. Per tutto questo tempo le sue mani sono giunte.

Finalmente, dopo 45 secondi, quando vede Recep Tayyip Erdogan, un sorriso appare sulle sue labbra. La registrazione può essere visualizzata di seguito: “Puoi vedere che lo zar non è abituato a tale trattamento” La giornalista Joyce Karam ha detto che i secondi che Erdogan ha fatto aspettare Putin hanno mostrato quanto è cambiato nelle relazioni internazionali dopo l’attacco russo all’Ucraina. Come ha aggiunto, è “anche una dolce vendetta di Erdogan, che nel 2020 è stato umiliato da Putin quando lo ha fatto aspettare due minuti”.

“In Occidente i saggi dimostrano che ‘le sanzioni non funzionano’, e Putin, contrito, aspetta Erdogan, perché ha paura di queste sanzioni come il diavolo dell’acqua santa. Sa che quando il coro con Orban canta che ‘ non funzionano’, funzionano e basta. Iniziano. Tanto per l’argomento “- ha affermato Paweł Kowal .

“Erdogan ha detto a Putin di aspettarsi a Teheran. Di solito, Putin ha deliberatamente trattenuto i suoi interlocutori. Il karma è tornato. Il mimetismo la dice lunga. Si vede che lo zar non è abituato a tale trattamento” – ha sottolineato Jarosław Kociszewski, giornalista che si occupa di affari internazionali.

Secondo quanto riportato dai media ucraini di Kadyrovs con i Buriati Discutevano su chi fosse più “russo”

I comandanti della NATO sono a conoscenza di questa debolezza in Russia da molto tempo. Gli ucraini lo stanno solo usando

COVID-19. Adam Niedzielski sulla vetta dell’”ondata estiva”: questo virus non è lo stesso e altrettanto pericoloso

“Erdogan ha detto a Putin di aspettarsi a Teheran. Di solito, Putin ha deliberatamente trattenuto i suoi interlocutori. Il karma è tornato. Il mimetismo la dice lunga. Si vede che lo zar non è abituato a tale trattamento” – ha sottolineato Jarosław Kociszewski, giornalista che si occupa di affari internazionali.

“Anche la diplomazia è un gioco. In Iran, il presidente Putin ha dovuto aspettare un po’ per il presidente Erdogan. Quindi 1-0 per il presidente turco”, ha scritto Wojciech Cegielski, corrispondente della radio polacca.

Vladimir Putin ha incontrato anche il presidente dell’Iran. Martedì, per la prima volta dall’attacco all’Ucraina, Vladimir Putin, isolato dall’Occidente, ha compiuto un viaggio all’estero fuori dall’ex Unione Sovietica. Lo scopo della visita era uno degli ultimi alleati della Russia sulla scena internazionale.

A Teheran, Vladimir Putin ha parlato sia con il presidente iraniano Ebrahim Raisi che con il leader spirituale supremo al governo del paese, l’ayatollah Ali Khamenei. Quest’ultimo ha affermato durante l’incontro che Iran e Russia vogliono opporsi congiuntamente all’Occidente. Dopo che i conservatori hanno ripreso il pieno potere in Iran un anno fa, i colloqui con l’Occidente su un possibile accordo nucleare sono stati interrotti. Teheran mette in chiaro che non vuole collaborare con l’Occidente, ma è più vicina alla Russia.

Gli esperti sottolineano che l’Iran rimane al momento uno dei pochi alleati di Vladimir Putin al mondo. Allo stesso tempo, però, il Paese è in competizione con la Russia sui mercati energetici. Nei giorni scorsi Teheran ha provvisoriamente raggiunto un accordo con, tra l’altro, sulle forniture di gas alla Turchia. Il motivo ufficiale della visita di Vladimir Putin a Teheran è stato il vertice sulla situazione in Siria in programma lì. Per diversi anni, la Russia ha sostenuto militarmente il presidente siriano Bashar al-Assad e ha assistito nel bombardamento di obiettivi civili.

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate. Enormi tombe con centinaia...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è meglio della morte in Ucraina". Molti russi sono contrari all'arruolamento...

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall’inverno. Al fronte andrà solo peggio

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall'inverno. Al fronte andrà solo peggio. La situazione per i russi può diventare rapidamente...

Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia dopo lannuncio di Vladimir Putin

 Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia. Vladimir Putin ha annunciato mercoledì scorso una mobilitazione parziale in Russia . Secondo le...
- Advertisement -spot_img

Volodymyr Zelensky l’ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post

Volodymyr Zelensky l'ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post. Il presidente dell'Ucraina ha superato, tra gli...

Il presidente Zelenskiy conferma: l’Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti

Il presidente Zelenskiy conferma: l'Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti. Volodymyr Zelensky ha affermato che si...

Must read

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you