martedì, Settembre 27, 2022
UcrainaCronacaAttacco al porto di Odessa. Turchia: la Russia dice che...

Attacco al porto di Odessa. Turchia: la Russia dice che non ha niente a che fare con lui. Zelensky reagisce

-

Attacco al porto di Odessa. Turchia: la Russia dice che non ha niente a che fare con lui. Zelensky reagisce. Questo dimostra solo una cosa: qualunque cosa la Russia dica e prometta, troverà il modo di evitarlo”

Volodymyr Zelensky ha sottolineato che l’Attacco al porto di Odessa è avvenuto meno di un giorno dopo la firma di un accordo a Istanbul per sbloccare i porti per l’esportazione di grano ucraino. “Questo dimostra solo una cosa: qualunque cosa la Russia dica e prometta, troverà il modo di evitarlo”, ha affermato il presidente dell’Ucraina. Intanto, secondo le autorità turche, la Russia afferma di “non avere assolutamente nulla a che fare” con l’attacco. Sabato mattina, i russi hanno attaccato il porto di Odessa con dei razzi . Due missili russi hanno colpito l’infrastruttura portuale, altri due sono stati abbattuti dalle difese aeree ucraine.

 Ciò è accaduto meno di un giorno dopo che Mosca si era impegnata a sbloccare il trasporto di grano ucraino attraverso il Mar Nero. Il ministro delle Infrastrutture ucraino, Oleksandr Kubrakov, ha affermato che, nonostante i bombardamenti al porto, l’Ucraina si stava preparando ad esportare grano. Come ha sottolineato, la Russia ha mostrato ancora una volta le sue vere intenzioni. Ha aggiunto che le infrastrutture ucraine sono diventate uno degli obiettivi principali dei russi negli ultimi mesi. Zelenskiy: Qualunque cosa la Russia dica e prometta, troverà il modo di evitarlo

L’attacco a Odessa è stato condannato dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite. “L’attacco a un porto chiave per le esportazioni di grano il giorno dopo la firma dell’accordo di Istanbul è schiacciante e mostra ancora una volta il completo disprezzo della Russia per il diritto internazionale e gli obblighi internazionali”, ha scritto su Twitter la diplomazia dell’UE Josep Borrell . A sua volta, nella dichiarazione dell’Onu si legge che “questo grano deve raggiungere i mercati mondiali per prevenire una crisi alimentare e alleviare le sofferenze di milioni di persone. Occorre garantire che Russia, Ucraina e Turchia rispettino l’accordo”.

Andrzej Duda ha firmato i conti. “Due potenti Stati del bacino del Mar Baltico entrano a far parte della NATO”

Il covid non si ferma in Albania. Crescono i numeri di contagi e decessi

Aga Radwanska ha sconfitto Iga Światek

Il capo della diplomazia ceca ha anche affermato che – attaccando il porto di Odessa il giorno dopo la firma dell’accordo – il Cremlino ha dimostrato ancora una volta di essere inaffidabile e che i contratti non significano nulla per lui. Jan Lipavsky ha sottolineato la necessità di un ulteriore sostegno all’Ucraina. “I paesi che hanno a cuore un mondo senza violenza e guerre coloniali devono fornire all’Ucraina armi più moderne per spingere gli occupanti fuori dal loro territorio e prevenire attacchi alle città ucraine”, ha scritto il ministro degli Esteri ceco.

Volodymyr Zelensky ha parlato dell’attacco anche durante un incontro con i membri del Congresso americano . – Dimostra solo una cosa: qualunque cosa la Russia dica e prometta, troverà il modo di evitarlo. Geopoliticamente, con le armi, sanguinolente o no, ha detto. Ha anche ringraziato la delegazione statunitense per il pacchetto di aiuti militari annunciato venerdì. – Sono particolarmente grato per gli HIMARS, i missili e la decisione di consegnare i droni. L’Ucraina non può essere un paese in cui i conflitti sono congelati. Per noi è molto importante che il nostro Paese abbia la possibilità di agire per riconquistare i territori occupati dal nemico – ha aggiunto. 

La Russia non ammette l’attacco Nel frattempo, la Russia non ammette che sia stato il suo esercito a compiere l’attacco mattutino. Il ministro della Difesa turco ha detto che i funzionari russi hanno detto alle autorità turche che Mosca “non ha nulla a che fare” con gli attacchi al porto commerciale ucraino di Odessa. “Ankara è preoccupata per gli attacchi, ma i russi ci hanno detto che non avevano assolutamente nulla a che fare con l’attacco e che hanno indagato sul caso in modo molto approfondito e dettagliato”, ha detto all’agenzia Reuters il ministro della Difesa turco Hulusi Akar.

La Russia non ha ancora emesso una posizione ufficiale in merito.

Leonardo Pietro Moliternihttps://www.notiziedaest.com
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate. Enormi tombe con centinaia...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è meglio della morte in Ucraina". Molti russi sono contrari all'arruolamento...

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall’inverno. Al fronte andrà solo peggio

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall'inverno. Al fronte andrà solo peggio. La situazione per i russi può diventare rapidamente...

Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia dopo lannuncio di Vladimir Putin

 Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia. Vladimir Putin ha annunciato mercoledì scorso una mobilitazione parziale in Russia . Secondo le...
- Advertisement -spot_img

Volodymyr Zelensky l’ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post

Volodymyr Zelensky l'ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post. Il presidente dell'Ucraina ha superato, tra gli...

Il presidente Zelenskiy conferma: l’Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti

Il presidente Zelenskiy conferma: l'Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti. Volodymyr Zelensky ha affermato che si...

Must read

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you