martedì, Settembre 27, 2022
ArmeniaArmenia all'ESC 2022: confermata la partecipazione

Armenia all’ESC 2022: confermata la partecipazione

-

La TV pubblica armena ha confermato la partecipazione dell’Armenia all’ESC 2022. Un totale di 41 emittenti hanno così confermato la partecipazione all’evento.

Le dichiarazioni sulla partecipazione dell’Armenia all’ESC

Martin Österdahl, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest, ha condiviso le sue opinioni sulla formazione: “Siamo così entusiasti di avere ancora una volta oltre 40 emittenti in competizione per vincere l’iconico trofeo dell’Eurovision a Torino il prossimo maggio“, ha affermato Martin Österdahl”, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest. “Il team della Rai sta lavorando duramente sui preparativi per accogliere tutte le delegazioni in una nuova città ospitante e garantire che l’Eurovision Song Contest fornisca l’eccitazione e lo spettacolo all’avanguardia atteso da quasi 200 milioni di telespettatori”, ha aggiunto.

I precedenti dell’Armenia all’Eurovisione Song Contest

L’Armenia avrebbe dovuto partecipare all’Eurovision Song Contest 2021, ma è stata costretta a ritirarsi dalla competizione a causa di problemi che affliggono il paese. L’Armenia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2004 e non ha ancora vinto la competizione. Il paese ha ottenuto il suo miglior risultato nell’evento nel 2008 (Sirusho) e nel 2014 (Aram Mp3) quando si è piazzato quarto nella Grand Final. L’Armenia ha partecipato al concorso 13 volte e ha gareggiato ogni anno dal suo debutto, ad eccezione del 2012 e del 2021, quando il paese ha deciso di ritirarsi dalla competizione. Gli armeni hanno riscosso molto successo in Eurovision, ottenendo un totale di 7 piazzamenti tra i primi 10 nei loro 13 anni di storia dell’Eurovision. Athena Manoukian avrebbe dovuto rappresentare l’Armenia all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam con la sua voce “Chains on you”, ma a causa della cancellazione dell’evento non è stata in grado di onorare il palco dell’Eurovision.

Eurovision 2022

La città italiana di Torino ha vinto la corsa per diventare la città ospitante del 66° Eurovision Song Contest, dopo aver trionfato su altre 16 offerte concorrenti. Sabato 14 maggio al PalaOlimpico si terrà la Gran Finale con le Semifinali il 10 e 12 maggio. Il capoluogo piemontese sarà la terza città italiana ad ospitare l’evento dopo Napoli (1965) e Roma (1991), grazie alla magnifica vittoria di Måneskin a Rotterdam l’anno precedente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest news

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate. Enormi tombe con centinaia...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è meglio della morte in Ucraina". Molti russi sono contrari all'arruolamento...

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall’inverno. Al fronte andrà solo peggio

Il generale Mud ritorna, seguito solo dall'inverno. Al fronte andrà solo peggio. La situazione per i russi può diventare rapidamente...

Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia dopo lannuncio di Vladimir Putin

 Media: 261.000 uomini sono già fuggiti dalla Russia. Vladimir Putin ha annunciato mercoledì scorso una mobilitazione parziale in Russia . Secondo le...
- Advertisement -spot_img

Volodymyr Zelensky l’ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post

Volodymyr Zelensky l'ebreo più influente del 2022 nella classifica del Jerusalem Post. Il presidente dell'Ucraina ha superato, tra gli...

Il presidente Zelenskiy conferma: l’Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti

Il presidente Zelenskiy conferma: l'Ucraina ha ricevuto i sistemi NASAMS dagli Stati Uniti. Volodymyr Zelensky ha affermato che si...

Must read

Scoperta di altre fosse comuni a Izium: intere famiglie sono state torturate

Volodymyr Zelensky sulla scoperta di altre fosse comuni a...

Ha sparato al comandante nell’ufficio di mobilitazione. “La prigione è meglio della morte in Ucraina”

Ha sparato al comandante nell'ufficio di mobilitazione. "La prigione è...

Potrebbero interessartiRELATED
Recommended to you