25.3 C
Rome
venerdì, Luglio 19, 2024

Dopo l’attacco a Kharkiv, i russi hanno ammesso di aver violato la Convenzione di Ginevra – Kovalenko

Dopo l’attacco a Kharkiv, i russi hanno ammesso di aver violato la Convenzione di Ginevra – Kovalenko. Dopo il bombardamento di Kharkiv, gli occupanti russi hanno dichiarato apertamente che l’obiettivo

La Convenzione di Ginevra dichiara che “gli ospedali e il personale medico nelle zone di guerra devono essere protetti dagli attacchi”. Dopo il bombardamento di Kharkiv, gli occupanti russi hanno dichiarato apertamente che l’obiettivo del loro attacco era l’ospedale della Direzione Principale del Ministero degli Affari Interni dell’Ucraina, ammettendo così di fatto la violazione della Convenzione di Ginevra.

Minaccia ad alto potenziale esplosivo: quante bombe super pesanti FAB-3000 ha la Federazione Russa e come possono essere distrutte

Su questo ha richiamato l’attenzione Oleksandr Kovalenko, osservatore militare del gruppo “Resistenza all’informazione”  L’esperto ha ricordato che la Convenzione di Ginevra dichiara che “gli ospedali e il personale medico nelle zone di guerra devono essere protetti dagli attacchi”.

“Ciò si riferisce alla Prima Convenzione di Ginevra: “Per il miglioramento della condizione dei feriti e dei malati degli eserciti in servizio” e alla Seconda Convenzione di Ginevra: “Per il miglioramento della condizione dei feriti, dei malati e dei naufraghi delle forze armate navali” Forze” adottate nel 1949.” – ha sottolineato Kovalenko. In particolare, ha citato il Capo II, articolo 16: “I feriti e i malati, così come gli invalidi e le donne incinte, godranno di speciale patrocinio e protezione”.

“L’Ucraina non ha mai colpito gli ospedali dove si trovavano gli occupanti russi feriti. Allo stesso tempo, gli occupanti russi effettuano regolarmente tali attacchi contro LBS e danno anche la caccia intenzionalmente ai gruppi di evacuazione. Ora il colpo è stato inferto alla città condizionatamente arretrata. Sembra che i russi vogliano davvero che cominciamo a combattere contro le regole”, ha suggerito l’osservatore militare. Si ricorderà che nel pomeriggio del 22 giugno le forze di occupazione russe hanno lanciato almeno quattro bombe aeree guidate su Kharkiv. In particolare, si sa di aver colpito un edificio residenziale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles