14.6 C
Rome
sabato, Luglio 20, 2024

“Si sono sdraiati a terra e gli aggressori li hanno picchiati con un coltello”: giovani ucraini sono stati accoltellati in Polonia

“Si sono sdraiati a terra e gli aggressori li hanno picchiati con un coltello”: giovani ucraini sono stati accoltellati in Polonia

Nella notte del 9 giugno a Varsavia, gli aggressori hanno aggredito due giovani ucraini e li hanno pugnalati 12 volte “Si sono sdraiati a terra e gli aggressori li hanno picchiati con un coltello”. Gli ucraini sono stati attaccati in Polonia. Il brutale attacco è avvenuto nel cuore della notte a Varsavia. Due giovani ucraini sono stati gravemente accoltellati. La polizia alza le mani. Inoltre, probabilmente allude alla vendetta. Tutti i dettagli dello sfacciato incidente sono riportati in un articolo esclusivo di Victoria Panchenko TSN.UA.

Nella notte del 9 giugno, due giovani ucraini sono stati aggrediti e accoltellati 12 volte a Varsavia. Una vittima ha ricevuto cinque coltellate e le altre sette, inclusa una lesione polmonare. Come ha detto la ragazza Victoria, che ha contattato la pubblicazione “Antikor”, la loro compagnia di quattro persone ha deciso di andare al negozio intorno alle 2:30 del mattino.

“Eravamo seduti a casa dopo il concerto e i miei amici (due ragazzi e una ragazza) hanno deciso di andare al negozio. Nel cortile hanno deciso di noleggiare degli scooter. Poi due ragazzi (di circa 20-27 anni) si sono avvicinati a loro e hanno iniziato a minacciarlo, dicendo che questo era il loro quartiere e i loro scooter. Sembrava che tutto si fosse calmato, ma uno di loro ha improvvisamente colpito in faccia il mio amico,” racconta la fidanzata della vittima. È scoppiata una rissa e la ragazza che era con loro è riuscita a scappare e a chiamare la polizia. “Quando mi sono voltata, i miei amici erano già stesi a terra e gli aggressori li picchiavano con un coltello. Entrambi gli aggressori sono scappati, uno di loro è semplicemente corso in casa”, dice Victoria.

A Odessa, medici delle Ambulanze sono stati detenuti dal TCC. I colleghi sono andati in aiuto

▶ Sul canale YouTube di TSN è possibile guardare il video

12 coltelli

I ragazzi sono rimasti gravemente feriti. Uno di loro ha cinque coltellate: due alla natica e tre alla coscia. Il secondo aveva sette coltellate, una delle quali gli aveva perforato un polmone. Quando la polizia è arrivata sul posto, la loro reazione e le loro azioni sono state semplicemente deludenti, dice la ragazza.

“Ci hanno detto che difficilmente avrebbero trovato qualcuno e quando sono arrivati ​​all’ospedale hanno scherzato sul mio ragazzo e si sono offerti di accoltellare gli aggressori”, racconta la donna ucraina. Le vittime temono che il caso possa essere chiuso e sperano in aiuto e pubblicità. “Ho paura perché uno degli aggressori vive nel mio vialetto”, dice Victoria.

I volontari ucraini sono stati attaccati

Ricordiamo che all’inizio di giugno nella Repubblica Ceca, nel centro di Praga, un gruppo di russi aggressivi ha attaccato i membri dell’organizzazione di volontari ucraini Prague Maidan. Un volontario dell’organizzazione ha riferito che queste persone li hanno aggrediti provocando anche danni fisici. Secondo lei, uno dei volontari è stato aggredito da due donne e un altro uomo ha afferrato un ceco di 19 anni.

I russi sono riusciti a fuggire dopo l’attacco, perché la polizia ha impiegato molto tempo a rispondere. Tuttavia, in seguito le forze dell’ordine ceche hanno arrestato quattro russi all’aeroporto Vaclav Havel. Lo riferisce Radio Praga Internazionale. Gli investigatori cechi hanno aperto un procedimento penale. Successivamente, la polizia ha annunciato nuovi fatti nel caso, ma non li ha rivelati.

Un ucraino è stato accoltellato in Germania

Sempre di recente a Dortmund, in Germania, sconosciuti hanno aggredito un adolescente ucraino di 15 anni. Stava passeggiando la sera con due amici. Il ragazzo ha ricevuto almeno due coltellate. Il fatto è avvenuto il 20 maggio. I media riferiscono che uno degli aggressori ha estratto un coltello durante lo scontro. Secondo la Bild, il quindicenne è stato prima tagliato al collo, poi l’aggressore ha conficcato la lama nella parte superiore del corpo.

Di conseguenza, l’adolescente era sull’orlo della vita o della morte. Secondo i giornalisti, dopo aver subito un grave infortunio, l’ucraino è riuscito a camminare per un altro chilometro, dopo di che ha perso conoscenza. Sul posto è stata chiamata un’ambulanza. I medici hanno combattuto per la vita dell’ucraino all’aria aperta. Poi è stato portato in ospedale. Attualmente la polizia sta cercando gli aggressori, che sono riusciti a fuggire dalla scena. Secondo le forze dell’ordine, le condizioni del ragazzo ucraino sono ormai stabili. 

Incidente pericoloso vicino a Cracovia. L’autista è svenuto. Un insegnante ha evitato un incidente ad un autobus pieno di studenti

▶ Sul canale YouTube di TSN potete guardare il video

L’omicidio di un ucraino in Ungheria

Sfortunatamente, questi non sono tutti i casi in cui i nostri connazionali vengono attaccati all’estero. Recentemente il mondo è stato scosso dal brutale omicidio di un ucraino in Ungheria. La situazione è molto simile a quella tedesca. Tra gli uomini è scoppiata una discussione, poi una rissa, durante la quale l’aggressore ha colpito l’ucraino con un coltello. Sfortunatamente, l’ucraino ferito ha iniziato a sanguinare prima dell’arrivo delle forze dell’ordine e dei medici ed è morto sul colpo. Un kazako è stato immediatamente sospettato del suo omicidio.

Le forze dell’ordine ungheresi hanno aperto un procedimento penale con l’accusa di omicidio, l’aggressore è stato arrestato sul posto. Ciò che ha causato il conflitto non è specificato. Le pubblicazioni locali specificano che l’ucraino è stato accoltellato a morte nei locali di una compagnia di trasporti internazionale, dove lui e il sospettato lavoravano come camionisti, e al momento del brutale omicidio si trovavano nel territorio della compagnia di trasporti.

Ricordiamo che nella città bavarese di Murnau il 27 aprile un russo ha ucciso due ucraini . Uno è morto sul posto per gravi ferite da arma da taglio, mentre l’altro è stato portato in ospedale, dove è morto anche lui in seguito. Si è scoperto che gli ucraini uccisi dai russi in Germania erano militari in riabilitazione in una clinica locale dopo essere stati feriti. Il locale “Z-patriot” li ha brutalmente massacrati .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles