26.8 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

Incaricato d’affari della Bielorussia convocato al Ministero degli Affari Esteri. La Polonia chiede l’estradizione di un soldato sospettato di omicidio

Incaricato d’affari della Bielorussia convocato al Ministero degli Affari Esteri. La Polonia chiede l’estradizione di un soldato sospettato di omicidio

A causa dei tragici eventi avvenuti al confine polacco-bielorusso, che hanno provocato la morte di un soldato polacco in servizio, il Ministero degli Affari Esteri ha convocato l’incaricato d’affari della Bielorussia, Alexei Ponkratienka. La Polonia chiede, tra le altre cose, identificazione ed estradizione di un cittadino polacco sospettato di omicidio.

Il Ministero degli Affari Esteri ha annunciato in un comunicato la chiamata dell’incaricato d’affari della Bielorussia al Ministero degli Affari Esteri. Secondo il Ministero degli Affari Esteri, nella nota di protesta consegnata al diplomatico bielorusso, la Polonia chiede fermamente la fine delle provocazioni al confine polacco-bielorusso e dell’organizzazione del movimento migratorio.

“Poiché il delitto è avvenuto sul lato polacco della frontiera e nell’ambito delle indagini condotte dalla Procura, il Ministero degli Affari Esteri esige anche l’identificazione e l’estradizione del cittadino polacco sospettato di omicidio “, ha dichiarato la procura. Lo ha detto il Ministero della Diplomazia.

Un soldato polacco è morto

Giovedì a Varsavia è morto un soldato semplice della 1a Brigata corazzata di Varsavia, ferito con un coltello il 28 maggio al confine con la Bielorussia. Il soldato è stato aggredito sul tratto di confine vicino a Dubicze Cerkiewne (Voivodato della Podlachia) da uno degli uomini che, in gruppo, hanno cercato di sfondare una barriera d’acciaio. Mentre il soldato, utilizzando uno scudo protettivo, stava bloccando una breccia nella barriera d’acciaio al confine, l’autore del reato, dopo aver infilato la mano nella recinzione, lo ha pugnalato al petto con un coltello. Il coltello era conficcato nel corpo del soldato. Rami e pietre sono stati lanciati contro l’uomo ferito e l’ufficiale della guardia di frontiera che lo stava aiutando.

Rapimento di una ragazza di 18 anni a Konstancin-Jeziorna. Polizia: L’hanno portata nella foresta e le hanno detto di scavare una fossa

Giovedì mattina il capo del Ministero della Difesa nazionale, il vice primo ministro Władysław Kosiniak-Kamysz, ha annunciato che il soldato era stato trasportato dall’ospedale di Hajnówka all’Istituto medico militare di Varsavia. Le condizioni di salute della persona ferita sono state valutate molto gravi. Nel pomeriggio è stato riferito che il soldato era morto. Dopo l’attacco al soldato, il primo ministro Donald Tusk ha annunciato la creazione di un’ulteriore zona cuscinetto al confine con la Bielorussia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles