19.3 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024

La Russia risponde alla decisione della Polonia. Zakharova annuncia: Adotteremo azioni di ritorsione

La Russia risponde alla decisione della Polonia. Adotteremo azioni di ritorsione affinché l’élite polacca, affogata nella russofobia, si penta di aver intrapreso ulteriori passi anti-russi, ha affermato Maria Zakharova.

La Russia risponde alla decisione della Polonia. Poco dopo l’annuncio della decisione del Ministero degli Affari Esteri di imporre restrizioni alla circolazione dei diplomatici russi in Polonia, è arrivata la risposta del Cremlino. – Adotteremo azioni di ritorsione affinché l’élite polacca, affogata nella russofobia, si penta di aver intrapreso ulteriori passi anti-russi, ha affermato Maria Zakharova.

Lunedì 27 maggio Radosław Sikorski ha annunciato che il Ministero degli Affari Esteri ha deciso di introdurre restrizioni contro i diplomatici russi. – Ho appena annunciato la decisione polacca in relazione alla partecipazione della Russia alla guerra ibrida contro l’Unione Europea e la Polonia. Verranno introdotte restrizioni alla circolazione dei diplomatici russi nel nostro Paese, ha affermato. Lui ha aggiunto che spera che la Russia consideri questa decisione come un serio segnale d’allarme.

La Russia risponde alla decisione del Ministero degli Affari Esteri polacco. “L’élite polacca affoga nella russofobia…”

Maria Zakharova, portavoce del Ministero degli Affari Esteri russo, ha reagito alle sue parole. In un’intervista con RIA Novosti ha detto che non ha ancora ricevuto una nota dalla Polonia su questo argomento, ma che non verrà ignorata. “Quando lo riceveremo (nota – redattore), lo analizzeremo e intraprenderemo azioni di ritorsione in modo che l’élite polacca, affogata nella russofobia, si pentirà di aver intrapreso ulteriori passi anti-russi”, ha aggiunto.

Le Forze Armate della Federazione Russa accumulano forze e si preparano all’offensiva al confine tra due regioni dell’Ucraina – ISW

Il Ministero degli Affari Esteri annuncia restrizioni sui diplomatici russi. Su cosa faranno affidamento?

Come ha spiegato Radosław Sikorski, i diplomatici russi potranno muoversi solo all’interno della Masovia. A sua volta, il movimento dei consoli deve essere limitato solo alle zone dei voivodati in cui operano. È noto che queste regole si applicheranno a tutti i diplomatici tranne che all’ambasciatore. – Abbiamo prove che lo Stato russo è coinvolto nell’autorizzazione del sabotaggio anche nel nostro Paese. Ci auguriamo che la Federazione Russa consideri questo come un segnale d’allarme molto serio, ha aggiunto Sikorski. Il ministro ha sottolineato che altri paesi hanno già introdotto norme simili e spera che altri si uniscano presto. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles