14.6 C
Rome
sabato, Luglio 20, 2024

Nella regione di Donetsk gli occupanti cercano di sfondare la difesa delle forze armate e di eliminare lo stato maggiore dalle linee occupate

Nella regione di Donetsk gli occupanti cercano di sfondare la difesa delle forze armate e di eliminare lo stato maggiore dalle linee occupate

Sono iniziati 771 giorni di aggressione armata su larga scala della Federazione Russa. L’Esercito della Federazione Russa sta cercando di sfondare la difesa delle Forze Armate dell’Ucraina e di mettere fuori combattimento i difensori ucraini dalle linee occupate nella regione di Donetsk. In particolare, sulle direzioni Bakhmut e Avdiiv. Nella giornata trascorsa al fronte si sono verificati 65 scontri. Maggiori dettagli sulla situazione al fronte si trovano nel  riassunto  mattutino dello Stato Maggiore del 4 aprile.

In totale, il nemico ha lanciato 6 attacchi missilistici e 85 aerei, ha lanciato 88 attacchi da sistemi di salvataggio di razzi sulle posizioni delle nostre truppe e sulle aree popolate. Di notte, gli invasori hanno attaccato ancora una volta l’Ucraina, utilizzando 20 UAV Shahed: 11 droni sono stati distrutti.

Il giorno scorso gli insediamenti Samotoivka della regione di Sumy sono stati colpiti da attacchi aerei; Slobozhansk, Vovchansk, Golubivka, Kupyansk, Synkivka, Petropavlivka, Pishchane, Kalinove, Borova della regione di Kharkiv; Stelmakhivka, regione di Lugansk; Chasiv Yar, Andriivka, New York, Stara Mykolaivka, Toretsk, Druzhba, Keramik, Novokalynove, Ocheretine, Umanske, Karlivka, Semenivka, Novoselivka Persha, Krasnohorivka, Novomykhailivka, Kostyantynivka, Vodyane, Vugledar, Staromayorske della regione di Donetsk; Malynivka, Orykhiv, Robotyne della regione di Zaporizhzhia.

Circa 110 insediamenti nelle regioni di Chernihiv, Sumy, Kharkiv, Luhansk, Donetsk, Zaporizhzhya, Dnipropetrovsk, Kherson e Mykolaiv erano sotto il fuoco dell’artiglieria.

La situazione al fronte

Sulle direzioni Volyn e Poliske la situazione operativa rimane senza cambiamenti significativi.

Nelle direzioni Siverskyi e Slobozhanskyi il nemico mantiene una presenza militare nelle zone di confine, svolge attività diversive per impedire il trasferimento delle nostre truppe in direzioni minacciose e aumenta la densità delle barriere mine ed esplosive lungo il confine di stato.

Nella direzione di Kupyansk, le forze di difesa hanno respinto 1 attacco nemico nell’area dell’insediamento di Andriivka nella regione di Lugansk.

In direzione di Lyman, i nostri soldati hanno respinto 5 attacchi nemici nell’area dell’insediamento di Terna nella regione di Donetsk, dove il nemico ha cercato di sfondare la difesa delle nostre truppe.

Nella direzione di Bakhmut, i nostri soldati hanno respinto 14 attacchi nelle zone di Belogorivka, nella regione di Lugansk; Spirny, Andriivka, a sud-est di Vyimka e Klishchiivka nella regione di Donetsk, dove il nemico ha cercato di migliorare la posizione tattica.

Nella direzione di Avdiivsk,  i nostri difensori hanno respinto 15 attacchi nelle aree degli insediamenti di Berdychi, Umanske, Yasnobrodivka, Pervomaiske e Nevelske della regione di Donetsk, dove il nemico ha cercato di eliminare le nostre unità dalle linee occupate.

Nella direzione di Novopavlivskyi, le forze di difesa continuano a trattenere il nemico nelle aree degli insediamenti di Novomykhailivka, Urozhaine, a sud-est di Vodyanyi, dove il nemico, sostenuto dall’aviazione, ha tentato 22 volte di sfondare la difesa delle nostre truppe. Durante il giorno trascorso, il nemico non ha condotto azioni offensive (assalto) in direzione di Orichiv .

Nella direzione di Kherson, il nemico non rinuncia all’intenzione di mettere fuori combattimento le nostre unità dalle teste di ponte sulla riva sinistra del Dnepr. Pertanto, durante il giorno passato, il nemico ha effettuato 7 attacchi senza successo contro le posizioni delle nostre truppe. Allo stesso tempo, i nostri soldati continuano a infliggere attivamente perdite di personale e di equipaggiamento alle truppe occupanti, stremando il nemico lungo l’intera linea di battaglia.

Nel corso della giornata, l’aviazione delle Forze di Difesa ha colpito 14 aree di concentrazione di personale, armi e attrezzature militari e 1 complesso missilistico antiaereo del nemico. Unità delle forze missilistiche hanno danneggiato 4 aree di concentrazione di personale, armi ed equipaggiamento militare, 1 sistema di artiglieria, 1 stazione radar, 1 stazione EW, 1 punto di controllo di un veicolo aereo senza pilota e 1 altro importante oggetto nemico.

Ricordiamo che gli analisti dell’Istituto per lo studio della guerra (ISW) hanno riferito che dall’inizio dell’anno al 1 aprile l’aggressore russo ha conquistato circa 305 km² del territorio dell’Ucraina . Nel frattempo da Mosca giungono dichiarazioni sull’occupazione della maggior parte del Paese.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles