24.4 C
Rome
martedì, Maggio 21, 2024

Allarme in Lettonia. La NATO raccolse combattenti tedeschi

Allarme in Lettonia. La NATO raccolse combattenti tedeschi. Aerei da caccia hanno intercettato aerei militari russi che sorvolavano le acque internazionali del Mar Baltico.

Allarme in Lettonia.  Due caccia tedeschi sono decollati venerdì 1 marzo da una base in Lettonia, ha riferito il Comando aereo della NATO. Aerei da caccia hanno intercettato aerei militari russi che sorvolavano le acque internazionali del Mar Baltico.”Il Centro lettone di controllo e segnalazione venerdì 1 marzo ha registrato la traccia di un aereo non NATO al largo delle coste della Lettonia e l’ha segnalata al Centro operativo aereo combinato di Uedem, in Germania. È stata presa la decisione di allertare gli Eurofighter tedeschi a Lielvarde il primo giorno di servizio di polizia aerea, poi gli aerei sono decollati dalla base”, si legge in una nota del Comando aereo della NATO. 

I combattenti tedeschi furono catturati. Erano scortati da aerei militari russi

I piloti tedeschi si avvicinarono agli aerei militari russi che sorvolavano il Mar Baltico. Come indicato, l’equipaggio russo non aveva un volo di linea, non ha contattato il controllo del traffico aereo civile e non ha utilizzato un transponder per indicare la propria identità. I piloti hanno effettuato l’identificazione visiva, hanno confermato il tipo di velivolo e li hanno scortati, quindi hanno completato la missione e sono tornati alla base aerea di Lielvarde.

– Questo primo lancio di emergenza di Eurofighter tedeschi dalla base di Lielvarde dimostra la capacità e l’impegno della NATO nel scoraggiare e, se necessario, difendere lo spazio aereo alleato. Siamo consapevoli delle potenziali minacce per il nostro territorio e siamo pronti ad affrontarle 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, ha affermato nel messaggio il colonnello Viesturs Masulis, comandante dell’aeronautica militare lettone  .

Conferenza urgente sull’incidente di Stettino. Si sa in quali condizioni versano le vittime

Altro incidente nei giorni scorsi. Le risposte espresse della NATO

 Anche il Comando aereo della NATO ha riferito venerdì 1 marzo di incidenti legati ad aerei russi . Come riportato, giovedì, caccia francesi sono volati per intercettare due aerei multiruolo russi SU-30-M. La precedente situazione simile si era verificata martedì 27 febbraio, quando un aereo da ricognizione russo era stato intercettato in acque internazionali vicino all’Estonia. 

Venerdì 1 marzo è iniziata la missione dell’aeronautica tedesca all’interno della NATO sotto il nome di Baltic Air Policing. Le forze tedesche presero il comando dei polacchi a Lielvarde in Lettonia e dovettero intervenire con gli aerei russi il primo giorno. Cinque Eurofighter tedeschi sono atterrati a Lielvarde il 26 febbraio . Sabato avrà luogo il benvenuto ufficiale alla missione della NATO, che per la prima volta avrà luogo in Lettonia. È stata trasferita lì per nove mesi a causa dei lavori di ristrutturazione della base di Amaria ( Estonia ). La missione ha lo scopo di pattugliare lo spazio aereo di Lituania, Lettonia ed Estonia ed è in corso dal 2004, quando questi paesi hanno aderito all’Alleanza. Gli aerei decollano solitamente dalle basi in Lituania ed Estonia. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles