13.5 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

Anastazja, 12 anni, non riacquisterà la vista dopo un attacco con un coltello. “Si è verificata cecità agli occhi”

Anastazja, 12 anni, non riacquisterà la vista dopo un attacco con un coltello. “Si è verificata cecità agli occhi”

Anastazja è stata operata venerdì in ospedale dopo essere stata aggredita con un coltello. – Ma si è rivelato inefficace e il bulbo oculare è diventato cieco – ha detto al PAP Andrzej Sroka, portavoce dell’Ospedale Clinico Universitario. La procura ha aperto un’indagine per tentato omicidio. Il sospettato è Kyrylo H., 16 anni, la cui ubicazione è stata determinata dal Ministero della Giustizia.

La PAP ha riferito che Anastazja, 12 anni, aggredita a novembre da un sedicenne, è stata operata venerdì 1 dicembre presso l’Ospedale Clinico Universitario di Rzeszów . L’aggressore l’ha colpita più volte anche sulla fronte, sulla guancia, sul sopracciglio, sul collo e sull’occhio fino a una profondità di quattro centimetri. Sia la vittima che l’aggressore erano cittadini ucraini, ma è stato accertato che non si conoscevano.

Rzeszów. Una ragazzina di 12 anni è stata operata in ospedale dopo essere stata aggredita con un coltello. “Si è verificata cecità agli occhi”

La ragazza è stata messa in coma farmacologico e quando le sue condizioni sono migliorate è stata portata alla Clinica di Chirurgia Pediatrica. Tuttavia, la dodicenne lamentava un peggioramento della vista da un occhio, quindi giovedì 30 novembre è stata ricoverata nel reparto di chirurgia maxillo-facciale, dove venerdì 1 dicembre è stata eseguita l’operazione .

– Si trattava di suturare la palpebra, che era stata deliberatamente aperta in una precedente procedura eseguita immediatamente dopo l’incidente, per ridurre la pressione nell’orbita oculare in modo che non portasse alla cecità del bulbo oculare. Tuttavia si è rivelato inefficace e il bulbo oculare è diventato cieco, ha detto alla PAP Andrzej Sroka, portavoce dell’Ospedale Clinico Universitario. – La prognosi per la guarigione di questa ferita è buona, ma la prognosi per il recupero dell’acuità visiva è sfavorevole – ha detto. Le condizioni della dodicenne sono buone e molto probabilmente verrà dimessa dall’ospedale sabato.

La procura ha aperto un’indagine per tentato omicidio. Un ucraino di 16 anni è stato mandato in una casa di accoglienza per minorenni

La Procura distrettuale della città di Rzeszów ha avviato un’indagine sul tentato omicidio. È stato inoltre chiesto che il sospettato, Kyrylo H., venga accusato dell’aggressione da adulto, cosa che sarà presa in considerazione dopo aver ottenuto il parere di esperti. Con decisione del Ministero della Giustizia, l’adolescente è stato portato in una casa di accoglienza per minorenni a Dominów vicino a Lublino. Il 16enne si è rifiutato di fornire qualsiasi spiegazione. Rischia il riformatorio fino all’età di 21 anni e, se processato da adulto, la pena potrebbe arrivare fino a 25 anni di carcere.

Come abbiamo riportato , lunedì 13 novembre, intorno alle 17 , la polizia ha ricevuto una denuncia di aggressione a un bambino davanti a uno dei condomini. L’incidente è avvenuto vicino alla via Mikołajczyka nel complesso residenziale Baranówka a Rzeszów. Il sito web nowiny24.pl ha riferito che il dodicenne è stato inaspettatamente attaccato alle spalle.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles