25.6 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024

Monumenti dalla lista UNESCO. Sono inestimabili e bellissimi. La Małopolska ne ha la maggior parte in Polonia! Aspetto!

Monumenti dalla lista UNESCO. Sono inestimabili e bellissimi. La Małopolska ne ha la maggior parte in Polonia! Aspetto!

Entrare in questa lista non è affatto semplice. Nel frattempo, il primo oggetto polacco ad apparire nella prestigiosa lista dell’UNESCO proveniva dalla Małopolska, o più precisamente da Cracovia. Dai un’occhiata alla nostra lista dei monumenti UNESCO in Małopolska e vedi se li conosci tutti! Condizione necessaria, ma non unica, è il valore unico e universale del luogo proposto e la sua autenticità.

In Polonia sono 28 i beni inseriti nel patrimonio UNESCO.

La maggior parte di loro, ben 14, si trovano nel Voivodato della Piccola Polonia!

Questi sono i siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO in Małopolska:

  • Città Vecchia di Cracovia
  • Auschwitz-Birkenau. Campo di concentramento e sterminio nazista tedesco
  • Miniera di sale reale a Wieliczka
  • Castello delle saline di Wieliczka
  • Miniera di sale reale a Bochnia
  • Complesso architettonico e parco a Kalwaria Zebrzydowska,
  • Chiese di legno: a Dębno, Sękowa, Binarowa e Lipnica Murowana
  • Chiese ortodosse in legno: a Brunary Wyżne, Kwiatoń, Owczary e Powroźnik.

Basti pensare che il primo sito polacco a comparire nella lista dell’UNESCO è stata la Città Vecchia di Cracovia (già nel 1978).

Molti di questi monumenti attirano ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo, altri, soprattutto i siti storici fuori dai sentieri battuti, sono un po’ meno conosciuti. Vedi se li conosci tutti!

Essere inseriti in una lista prestigiosa come quella UNESCO non è affatto semplice. Le strutture candidate devono soddisfare una serie di criteri e la loro iscrizione nel registro viene decisa da un apposito comitato.

Dal 1992, oltre ai beni naturali e culturali, esiste anche il patrimonio culturale e naturale, chiamato paesaggio culturale, che è espressione dell’interdipendenza tra l’uomo e il suo ambiente naturale.

La Lista del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell’UNESCO è stata istituita nel 1972. Come suggerisce il nome, la sua idea era ed è quella di proteggere i monumenti e le regioni di maggior valore del mondo, importanti non solo dal punto di vista storico, ma anche da quello culturale. e punto di vista naturale.

La Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO è un prestigioso elenco di luoghi di eccezionale valore, cioè quelli che meglio rappresentano la diversità culturale.

Oltre ai luoghi (non sono solo monumenti, ma anche patrimonio naturale), esiste anche un elenco di tradizioni e costumi unici su scala globale, inseriti nella Lista UNESCO del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Dalla Polonia abbiamo qui:

  • Presepe di Cracovia
  • Rafting
  • Apicoltura
  • Falconeria
  • Tappeti di fiori per il Corpus Domini

E anche qui la Małopolska può essere orgogliosa della sua presenza!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

9,585FansLike
2,197FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Latest Articles